Festa e giochi per i bambini ed i ragazzi ucraini domenica 27 marzo all’Oratorio dei Salesiani di Caserta

immagine di repertorio
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

L’Oratorio dei Salesiani di Caserta ha organizzato per la mattina di domenica 27 marzo una festa dedicata ai bambini ed ai ragazzi ucraini che si trovano attualmente nella città di Caserta da rifugiati. Liniziativa è partita spontaneamente dai giovani dell’Oratorio, in particolare dal gruppo degli animatori.

“Siamo tutti invitati alla festa per i bambini ucraini che organizzeremo domenica 27 marzo, 11.30 – 12.30. Anche la semplice presenza è segno di vicinanza. Vi aspettiamo” si legge sulle pagine social dell’Istituto Salesiano Sacro Cuore di Maria.

glp-auto-336x280
lisandro

“L’obbiettivo della giornata è creare un momento di gioco e di integrazione tra i ragazzi italiani ed ucraini. Noi animatori ci siamo organizzati così: dopo la Messa, che finisce alle 11:00, ci incontreremo con tutti i ragazzi in cortile. Le mamme, come ogni domenica, offriranno la colazione. Subito dopo inizieranno i giochi, i ragazzi saranno divisi per fasce d’età. Prevediamo la presenza di circa 100 ragazzi tra i 6 ed i 17 anni. Concluderemo con un gesto simbolico per la pace e con un piccolo momento di preghiera ognuno nella propria lingua – ha spiegato Paola Settembre, una delle animatrici dell’Oratorio – Il gioco è un linguaggio internazionale, in questo momento i bambini che sono scappati dalla guerra hanno bisogno di giocare, di divertirsi e di sentirsi accolti”.

“Interverranno innanzitutto i bambini ucraini che fanno scuola da noi ogni domenica mattina già da ottobre – ha dichiarato Don Giancarlo D’Ercole, sacerdote salesiano e direttore dell’Oratorio di Caserta – ma sono invitati tutti i giovani e giovanissimi ucraini ed italiani che vogliono partecipare. Ho parlato anche con Don Antimo Vigliotta, direttore della Caritas Diocesana di Caserta, perché estenda l’invito alle famiglie ucraine ospitate dalla Curia”.

“L’Oratorio Salesiano, da sempre sensibile ai ragazzi più bisognosi, ha avvertito l’esigenza di offrire ai ragazzi ucraini pervenuti a Caserta in questi giorni un’oasi dove respirare un po’ di serenità ed allegria. Il momento di festa, organizzato con tanto entusiasmo dai giovani animatori salesiani, ha lo scopo anche di far conoscere l’Oratorio con le numerose proposte formative e ricreative settimanali, in modo da integrare i bambini ucraini che lo desiderano nella nostra comunità” ha spiegato ancora Don Giancarlo D’Ercole.