Festeggiamenti ad Aversa, la Nuova Pentecoste celebra il suo 50° anno: dalla Campania al resto del mondo

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Punto focale per l’evangelismo campano e centro di sviluppo di nuove comunità tra le province di Caserta e Napoli

Una storia, un cuore per Dio: un lustro al servizio del Vangelo e del bene della città.

Fondata dal pastore evangelico Remo Carmine Cristallo (1944-2017) partito da Secondigliano, con un piccolo gruppo di credenti.

Cristallo si spinse nell’agro aversano fino Casal di Principe per poi piantare una comunità ad Aversa, in via Verdi. Correva l’anno 1972, non fu facile trovare in un territorio fortemente cattolico e diffidente verso altre confessioni chi fosse disposto a cedere in locazione i propri locali.

glp-auto-336x280
lisandro

L’anno successivo, il 1973, Remo Cristallo fu designato Pastore della neonata Chiesa.

Qui la comunità evangelica accoglieva credenti evangelici da tutto l’agro, ma anche dal napoletano. In poco tempo i locali furono gremiti al punto di dover pensare ad una nuova collocazione.

Fu così che nel 1984 fu presentata un’istanza di concessione di un appezzamento di terreno al comune di Aversa.

A settembre il Consiglio Comunale fu convocato per discuterla. Solo alle tre del mattino l’Assemblea cittadina raggiunse il consenso per approvare la concessione di un lotto per edificare il nuovo edificio di culto della Chiesa Evangelica di Aversa in via Cuparella Parente 6 (divenuta poi via De Filippo).

Lì sorgerà una pressostruttura nota alla cittadinanza come il pallone tenda degli evangelici che si inaugurerà il 10 maggio 1986.

Nel corso degli anni diventerà luogo centrale per l’evangelismo campano e centro di sviluppo di nuove comunità tra le province di Caserta e Napoli.

Col passare degli anni, la tenda di 800 mq che all’inizio appariva enorme è diventata progressivamente piccola per accogliere le centinaia di credenti e le molteplici attività connesse.

Dopo svariate ricerche e vicissitudini, si presenta l’opportunità di rilevare il complesso immobiliare del “Mobilificio Ciardulli” sito in Via Gramsci, in un’area a confine tra le province di Caserta e Napoli e a ridosso di quattro comuni: Aversa, Giugliano in Campania, Cesa e Sant’Antimo.

Nell’anno 2003 si ha l’inaugurazione del nuovo locale di culto. Con l’apertura della nuova sede, il pallone tenda è diventato luogo di promozione ed integrazione sociale, ospitando tra l’altro attività, corsi e percorsi a favore degli immigrati presenti sul territorio.

I mezzi economici non hanno consentito ancora un importante opera di ristrutturazione in programma.

Il pastore Cristallo ha sempre mantenuto rapporti franchi con le amministrazioni di turno, favorendo l’integrazione e il superamento di pregiudizi. Il suo legame sincero con la città è palese nel nome scelto per la casa editrice fondata per pubblicare e diffondere editoria evangelica: E.P.A., acronimo di Edizioni Pentecostali Aversa.

Un radicamento territoriale che porterà la cittadina in giro nel mondo attraverso i suoi continui viaggi. Un affetto testimoniato anche dalla scelta di venire ad abitare e vivere proprio ad Aversa.

L’elenco delle opere che testimoniano il suo apostolato è degno di universale riconoscimento per chi si è speso per l’Evangelo in Italia e all’estero, promuovendo anche azioni missionarie nei paesi dell’Est, fino alla costituzione dell’O.N.G. (Organizzazione non governativa) denominata A.M.E.N. (Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni) e la nascita del Centro Beniamino in Angola.

Remo Cristallo è stato il Fondatore e Presidente di un circuito di chiese nazionali e all’estero denominato “Movimento delle chiese evangeliche Nuova Pentecoste”, che raggruppa una cinquantina di chiese.

É stato negli anni ‘80 precursore di predicazioni mediante programmi televisivi fino a giungere all’emittente TeleOltre. Nella sua maturità la sua figura è stata determinante per la nascita della Federazione delle Chiese Pentecostali in Italia, un organismo che rappresenta le maggiori denominazioni pentecostali italiane con circa 500 chiese di cui è stato Presidente per un ventennio.

Oltre a questo ha partecipato alla nascita della Consulta Evangelica di cui è stato presidente emerito. Dopo aver celebrato il suo lustro di ministero e di matrimonio con sua moglie il 29 settembre 2016, dopo pochi mesi passerà in gloria il 9 gennaio 2017, lasciando l’onere della responsabilità e della rappresentanza della chiesa e del Movimento “Nuova Pentecoste” al pastore Michele Passaretti, al suo fianco dal 1 gennaio 1990.

A conclusione della 19° edizione della manifestazione Aversa Gospel a luglio di quest’anno si erano aperte le celebrazioni del 50° anniversario. Nei prossimi giorni, una serie di incontri e attività animeranno la chiesa Nuova Pentecoste.

Dal 23 al 25 novembre, avrà luogo nei locali di Via Gramsci 78/80 una tre giorni di celebrazioni con musica, memorial, mostra fotografica.

Dal 13 al 16 dicembre, sotto il pallone tenda di via De Filippo sarà invece allestita la “Mostra della Bibbia” in collaborazione con la biblioteca diocesana. Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti alla cittadinanza tutta.

di Elpidio Pezzella