Festival dei Suoni Antichi, ritorna la magia dei Bottari di Macerata Campania, ospite Enzo Gragnaniello

Dall’8 all’11 settembre 2022 torna il Festival dei Suoni Antichi, giunto alla sua 5ª edizione. Quattro serate a Macerata Campania – in Piazza Federico II di Borbone – che vedranno alternarsi musica e spettacoli, con un ospite speciale nella serata dedicata al Tempio dei Bottari: Enzo Gragnaniello, che concluderà la kermesse con il suo concerto.

Il Festival, con il Patrocinio della Provincia di Caserta e del Comune di Macerata Campania, è organizzato dall’Associazione “Suoni Antichi” con la direzione artistica di Roberto D’Agnese, con lo scopo di diffondere la tradizione “bottara” di Macerata Campania.

La kermesse di musica popolare è un grande momento di aggregazione e divertimento senza dimenticare il sociale grazie alla collaborazione con il Consorzio di cooperative sociali Icaro dedicato all’inclusione di utenti con problemi psichici attraverso la musica, che li vedrà esibirsi sul palco di Macerata nella serata del 10 settembre.

Ma il Festival non è solo musica: dopo lo stop del 2020 e un’edizione limitata lo scorso anno, quest’anno si ritorna in grande stile, e i suoni dei bottari si “mescolano” ai sapori della tradizione locale grazie dedicati allo street food che apriranno tutte e quattro le serate. L’area concerti ospiterà inoltre l’esposizione e la vendita di manufatti di artigianato locale grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Rossella Caruso. Spazio infine anche per i più piccoli con l’allestimento di un’area gioco. Partner ufficiale dell’evento Mancini Service Audio Luci.

Tutte le serate saranno trasmesse in diretta sulle frequenze di Radio Punto Zero.
Apertura stand: ore 19. Inizio spettacoli: ore 21.
Ingresso gratuito.
Info: +39 3202599824 www.suoniantichi.it