Festival del Turismo Esperenziale al dipartimento di Scienze Politiche dell’Università “Luigi Vanvitelli”

Festival del Turismo Esperenziale
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

I percorsi turistici in Campania e gli strumenti per comunicare il turismo esperienziale e lo stile di vita mediterraneo al centro delle due sessioni di dibattito in programma martedì 21 nell’aula “Ernesto Rossi”, con le performance del Pastellesse Sound Group “I bottari di Macerata Campania” e di Miss Lady V.

Primo festival del Turismo Esperenziale al dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” che, in sinergia con la fondazione ITS BACT e l’associazione Alto Casertano, ha promosso una kermesse interamente dedicata ad uno dei maggiori comparti turistici.

L’appuntamento è per il pomeriggio di martedì 21 maggio con due sessioni di lavoro che vedranno altrettante discussioni su esperienze e progetti sempre legate al turismo esperienziale che riguarda da vicino la Campania e l’intero Meridione.

Start alle ore 18:30 con la presentazione dei progetti degli Operatori di Turismo Esperienziale (OTEC) del corso di formazione della fondazione ITS BACT, finanziato dal Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale e dalla Regione Campania.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

“Il Turismo Esperienziale in Campania” – Progetto OTEC è il titolo della prima sessione che, dopo i saluti istituzionali del rettore dell’UniVanvitelli, Gianfranco Nicoletti, del sindaco di Caserta e presidente ANCI Campania, Carlo Marino, e del direttore del dipartimento di Scienze Politiche dell’UniCampania, sarà arricchita dagli interventi di Furio Cascetta, prorettore Green Energy e Sostenibilità Ambientale della Vanvitelli; di Aniello Di Vuolo, presidente ITS BACT; di Giovanni Lavornia, rappresentante partner provinciale Caserta – OTEC; di Domenico Amirante, coordinatore provinciale Caserta Progetto OTEC; di Vincenzo Pepe, rettore ITS BACT e direttore del master in Turismo sostenibile e comunicazione della bellezza presso il dipartimento di Scienze Politiche; e di Guglielmo Chinese, direttore ITS BACT.

I lavori della I sessione, moderati da Claudio Aprea, coordinatore area Turismo, proseguiranno con la presentazione delle esperienze, mediante la proiezione di 6 video, a cura di Antonella Di Domenico – Cestino dei tesori (picnic); di Anna Rita Falanga – Sul sentiero degli asini (passeggiata nell’azienda agricola); di Maria Guida – Sulle orme dei pellegrini (borgo medievale di Roccaromana); di Claudia Orsino – Lo spartito sparito (tour con caccia al tesoro); di Angelo Rotunno – Un giorno da briganti (visita al parco del Matese); e di Simona Villa – Viaggio nel tempo alla Reggia di Caserta (visita in abiti d’epoca)

Le conclusioni saranno affidate a Felice Casucci, assessore al Turismo della Regione Campania

Dalle 20, in poi, prenderà il via la seconda sessione sul tema “Comunicare il Turismo esperienziale e lo stile di vita mediterraneo”, con la presentazione del progetto di ricerca interateneo sullo Stile Alimentare Mediterraneo promosso dai dipartimenti di Scienze Politiche, DiSTABiF, Medicina ed Ingegneria dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

Parteciperanno i direttori dei dipartimenti della Vanvitelli d’Ippolito (Scienze Politiche), Antonio Fiorentino (Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche) e Alessandro Mandolini (Ingegneria), il presidente del corso di laurea di Medicina di Napoli, Marcellino Monda; il direttore del dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria “Scuola Medica Salernitana” dell’Università di Salerno, Massimo Amato; i presidenti dei corsi di laurea triennale in Scienze del Turismo, Domenico Giovanni Ruggiero, e magistrale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici, Olivier Karl Butzbach, entrambi attivati presso il dipartimento di Scienze Politiche dell’UniCampania.

Interverrà anche lo chef e cofondatore della Scuola Dolce&Salato, Giuseppe Daddio, prima delle considerazioni finali tratte da Rosanna Romano, direttore generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania.

La serata vedrà protagoniste diverse identità territoriali, con degustazioni delle Eccellenze Enogastronomiche del Territorio, le performance esperienziali a cura delle aziende presenti, e le esibizioni tra musica e intrattenimento del Pastellesse Sound Group “I Bottari di Macerata Campania” e di Miss Lady V.

“Un festival vero sul turismo esperienziale, non un semplice convegno, con la presenza mel nostro dipartimento delle istituzioni, delle eccellenze enogastronomiche e delle aziende impegnate nello sviluppo turistico della Campania e del Mezzogiorno. Sarà una festa autentica con degustazioni, performance esperienziali, esibizioni di Miss Lady V e musica con i Bottari di Macerata Campania”, dichiara il direttore di Scienze Politiche, Francesco Eriberto d’Ippolito.