Fettuccine al forno con piselli e funghi

L’origine di questo legume viene da molto lontano, dalla Mesopotamia e,attraverso i greci ,sono arrivati sulle nostre tavole. Ricchi di acqua, di magnesio e acido folico, contribuiscono al funzionamento del metabolismo e del sistema nervoso.

In Cina i piselli sono simbolo di felicità e fortuna. Si dice che piantare piselli in vasi di porcellana, nella notte del settimo giorno della settima luna, e, una volta cresciuti, gli steli raccolti e legati con nastri di seta rossa e blu, portassero buon auspicio. Questo rito era detto “piantare il principio della vita”. In cucina sono estremamente versatili, sono adatti a primi, zuppe, contorni.

Ingredienti per 6 persone:

370 gr di piselli
200 gr di funghi champignon
500 gr di fettuccine
2 uova
300 gr di pomodori a pezzettoni
Mezza cipolla
100 gr parmigiano grattugiato
Olio extra q.b.
Margarina q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

In una capiente pentola, far soffriggere mezza cipolla tritata finemente con 5 cucchiai di olio. Dopo 5 minuti unire i piselli sgocciolati, i funghi tagliati a fettine sottili, il pomodoro e un bicchiere di acqua, un cucchiaino di sale fino e far cucinare un oretta a fiamma media.

Lessare le tagliatelle, scolarle  e condirle con una manciata di parmigiano e due mestoli di sugo. Sbattere le uova con sale, pepe e parmigiano e versarle nella pasta. In una teglia mettere sul fondo un po’ di sugo, tutte le tagliatelle, coprire con altro intingolo, una generosa spolverata di parmigiano e qualche fiocchetto di margarina.

Infornare a caldo 200° ventilato per 30/40 minuti, avendo cura di coprire la superficie per i primi 15 minuti,in modo da non far seccare la pasta.