Fibra ottica: qual è la situazione in Italia?

ibra ottica, la situazione in Italia

L’Italia è uno dei paesi europei che nel complesso sta investendo maggiormente nello sviluppo di rete di fibra ottica il più possibile capillare. La copertura dell’intero territorio nazionale è un’operazione ambiziosa e molto impegnativa che richiederà uno sforzo da protrarre anche nei prossimi anni, per ottenere risultati ancora più soddisfacenti.

Infatti, già in questo momento il nostro paese è al terzo posto della speciale classifica riguardante i paesi che in Europa hanno la maggior diffusione della fibra, come confermato recentemente dall’FTTH Council Europe. Il merito di questo importante piazzamento va senza dubbio attribuito all’impegno delle principali compagnie di telecomunicazioni italiane, che mettono a disposizione degli utenti un servizio di alta qualità.

In questo contesto, per esempio, la fibra ottica di Fastweb in Italia garantisce ottime prestazioni ed ha una copertura molto estesa, permettendo a un numero sempre maggiore di persone di accedere a questa risorsa.

Grazie a questi costanti avanzamenti nel progresso tecnologico e digitale le telecomunicazioni stanno vedendo implementare in modo significativo le loro potenzialità. Alla base del successo della fibra ottica di realtà come Fastweb vi è sicuramente la possibilità di navigare a velocità di connessione molto più elevate rispetto alla classica ADSL.

Questo risultato viene ottenuto grazie alla tipologia di cavo utilizzato per la trasmissione dei dati nella fibra ottica. Mentre l’ADSL sfrutta le normali linee telefoniche che viaggiano attraverso un cablaggio in rame, infatti, questa tipologia di connessione sfrutta invece una superficie in fibra di vetro che permette agli elettroni di muoversi con maggiore velocità.

Fibra ottica: velocità e prestazioni elevate

La fibra ottica ha dei notevoli punti di forza che determinano dei vantaggi considerevoli per chi ne usufruisce, tra i quali troviamo:

  • Aumento della velocità nel trasferimento dei dati;
  • Assenza di dispersioni di segnale;
  • Performance molto più elevate;
  • Possibilità di fare sessioni di gaming senza il rischio che la connessione venga interrotta;
  • Migliore qualità della risoluzione delle trasmissioni in streaming;
  • Videochiamate più definite e senza interruzioni;
  • Possibilità di connettere più dispositivi alla stessa linea senza che vi siano rallentamenti nella connessione.

La fibra ottica, inoltre, riesce a coprire anche delle lunghe distanze senza far registrare nessuna dispersione di segnale.

Grazie a questa speciale tecnologia, è dunque possibile anche organizzare al meglio il lavoro ottimizzando il tempo di esecuzione. Tutte queste componenti si traducono comprensibilmente in prestazioni di gran lunga migliori rispetto a quelle offerte dall’ADSL.

Caratteristiche tecniche della fibra ottica

I vantaggi precedentemente elencati permettono alla fibra di far funzionare in modo ottimale tutti i dispositivi connessi a una stessa rete, senza che vi siano interferenze o interruzioni della linea. Questo aspetto è particolarmente significativo, in quanto, dopo gli uffici, anche le abitazioni presentano al loro interno un numero sempre maggiore di device per cui una connessione potente risulta imprescindibile.

Rispetto a quanto avveniva in passato con l’ADSL, che inevitabilmente tendeva a dividere la rete disponibile tra i vari apparecchi connessi, la fibra ottica offre a ogni singolo dispositivo lo stesso rendimento, estremamente elevato. Esistono tre diverse tipologie di fibra ottica, le quali si suddividono in base alle caratteristiche del cavo utilizzato e sono denominate FTTC, FTTB e FTTH. Le prime due richiedono l’impiego combinato di cavi in fibra e in rame, mentre la terza ricorre soltanto alla fibra in vetro.

Prima di procedere all’installazione della fibra nella propria utenza, ovviamente, è possibile scoprire, previa rapida verifica, quale tecnologia è in grado di supportare la propria area di residenza: compagnie come Fastweb, infatti, rendono il servizio disponibile direttamente online. In questo modo si potrà determinare quale tipologia di connessione in fibra sarà possibile sfruttare all’interno dell’abitazione o dell’ufficio di riferimento.