“Il figlio cambiato” in scena a Casa di Angelo e Paola, Piccolo Teatro Cts di Caserta

Caserta – “Il figlio cambiato” è lo spettacolo che questo fine settimana, sabato 15 dicembre ore 21 e domenica 16 dicembre ore 19, sarà in scena al Piccolo Teatro Cts di via Louis Pasteur, 6 a Caserta. La protagonista è Giovanna Cappuccio, diretta da Giancarlo Moretti.

Questa rappresentazione è un’opera originale dello stesso Moretti, è nasce da una suggestione della lettura dell’omonima novella di Luigi Pirandello. In questo nuovo lavoro l’autore esplora il “non detto” tra le righe dello scrittore siciliano, e affronta il tema del distacco tra madre e figlio, dell’abbandono e della dolorosa rinuncia all’amore materno causata da quella povertà in cui il Sud Italia versava tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento e che ora, spesso, troviamo nei drammi delle migrazioni dal Terzo Mondo.

La vicenda è ambientata nella zona vesuviana, di cui fa proprio il linguaggio, e fa riferimento al culto delle Sette Madonne della Tammorra cui la protagonista è devota; utilizzando suoni e musiche che provengono dalla tradizione musicale delle festività delle Madonne, si attraverseranno le vicende spirituali di profonda umanità che la Terra Campana conosce bene.