Filomena Lamberti a Caserta per presentare il suo libro autobiografico

Una duplice tappa casertana per Filomena Lamberti in occasione della presentazione del libro autobiografico “Un’altra vita. Non è un romanzo. E’ il coraggio di testimoniare” scritto con le voci amiche di SpazioDonna di Salerno.

E Filomena oltre ad aver portato il suo coraggio di testimoniare nei programmi Tv, da ultimo Amore Criminale con Veronica Pivetti e Le Iene, lo fa nei luoghi dove è ancora più utile farlo: le scuole.

Il racconto franco e diretto di ciò che le accaduto a causa delle violenze perpetuate per anni dal marito e culminate con l’acido gettato sul suo volto rappresenta un incitamento ai giovani a non intraprendere la strada della violenza, dell’importanza della denuncia, anche dopo un “semplice” schiaffo, prima che sia troppo tardi.

Venerdì 26 ottobre alle 9:00 porterà la sua testimonianza insieme a Fausta Angrisani di SpazioDonna e alla giurista esperta in pari opportunità Alessia Bausone prima al Liceo  “Manzoni” di Caserta e ne discuteranno con la Dirigente Scolastica Adele Vairo e con l’avvocato Luca di Majo dell’Università di Bologna.

Subito dopo, alle 10:30 saranno all’Istituto Righi Nervi di Santa Maria Capua Vetere insieme alla dirigente scolastica Alfonsina Corvino e al Presidente dell”’isola di Arturo” Roberto Saccone e ne discuteranno con la penalista Edda De Iasio, la psicologa Antonella D’Andrea e con la moderazione della nota avvocata Giovanna Barca.

Una giornata importante di sensibilizzazione e di cultura con le personalità del territorio e non che si battono, Filomena in primis, per l’approvazione del reato di “omicidio di identità”, la cui assenza nel nostro ordinamento causa un vuoto che non tutela tutte quelle persone vittime di odio e atti atroci.

Loading...