Formazione e lavoro, intesa tra il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università “Vanvitelli” ed il Consorzio Asi di Caserta

Il direttore del Dipartimento di Scienze Politiche “Jean Monnet” dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Francesco Eriberto D’Ippolito, e la presidente del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale (ASI) di Caserta, Raffaela Pignetti, hanno sottoscritto, nella mattinata di oggi, presso la sede universitaria di viale Ellittico, un accordo quadro per lo sviluppo di azioni comuni nell’ambito della ricerca scientifica, del trasferimento tecnologico, della formazione professionale, dell’impiego di neo-laureati e neodottori di ricerca nella nascita di nuove imprese, nonché della collaborazione tra imprese consorziate e Dipartimento in un’ottica di continuità tra formazione e lavoro.

Nell’ottica di rafforzare la collaborazione istituzionale, nelle scorse settimane Dipartimento di Scienze Politiche ed Asi si sono confrontati ed hanno lavorato alla creazione di un percorso comune per favorire, come Consorzio, la promozione, lo sviluppo e la competitività dei territori casertani e delle aziende, e, come Dipartimento, la realizzazione di interventi di Terza Missione per fornire supporto scientifico e di ricerca alle molte attività e alle diverse iniziative presenti sul territorio di Terra di Lavoro.

L’intesa firmata oggi va proprio nella direzione di promuovere e sviluppare iniziative comuni in riferimento alla formazione e alla cooperazione tra università e mondo aziendale, assicurando nuovi servizi alle aziende e alle realtà industriali insediate negli agglomerati casertani, e realizzando concrete azioni di assistenza in ordine all’introduzione e implementazione di processi innovativi sotto il profilo tecnologico e gestionale.

“La missione fondamentale del nostro Dipartimento è di mettersi al servizio del territorio, mediante la formazione, l’inclusione e la creazione di nuovi sbocchi professionali, e sono sicuro che faremo un lavoro proficuo con il Consorzio e le sue aziende che potranno avvalersi di nuove professionalità, nuova ricerca e nuove tecnologie che ci vedono impegnati in prima linea. Un supporto che già forniamo all’ANCI per formare quadri dirigenti e che ora mettiamo a disposizione del mondo imprenditoriale grazie alle grandi competenze multidisciplinari di cui disponiamo, con consulenze specifiche, conto terzi e accordi per accompagnare le aziende locali in un processo virtuoso di crescita e sviluppo del comparto scientifico, produttivo ed economico di Terra di Lavoro”, spiega il direttore della Jean Monnet, D’Ippolito.

“L’accordo con il Dipartimento di Scienze Politiche si inserisce nella cornice delle nuove politiche di sviluppo che vogliamo dare alla nostra provincia, un territorio ricco di imprese in cui le istituzioni devono collaborare e interloquire. L’intesa con l’Università è molto importante perché consente di aiutare i giovani a inserirsi nel mondo industriale e a cogliere le opportunità offerte dalla nostra realtà produttiva. Questo protocollo è il primo passo di un percorso ben più lungo ed ampio in cui i protagonisti saranno i giovani e le aziende locali affinché si possa interagire e lavorare insieme, piuttosto che regalare ulteriori competenze fuori Caserta ed oltre la Regione Campania”, ha concluso la presidente dell’Asi, Pignetti.

L’accordo è finalizzato principalmente alla cooperazione nelle seguenti attività: progettazione e realizzazione di programmi condivisi nel campo della ricerca e della formazione; promozione delle attività di tirocinio e stage di studenti e laureati del Dipartimento; collaborazione nel reperimento di informazioni sui profili professionali richiesti dal mondo del lavoro; sviluppare programma e progetti di ricerca scientifica finalizzati al trasferimento tecnologico e all’applicazione dei risultati prodotti; svolgere attività di promozione del territorio, di inclusione sociale e di inserimento lavorativo.