Formazione e velocità: i punti chiave delle aziende di successo (VIDEO)

Cristina Marra

Quando si parla di lavoro, di successo, di carriera, oggi non c’è settore al mondo che non indichi l’unico senso di marcia possibile per realizzare i propri sogni: formazione e velocità.

Due traiettorie da seguire, parallelamente, che coinvolgono chiunque, dalle scuole alle università e ai maestri di bottega, tutti chiamati ad alzare l’asticella delle competenze per un mercato sempre più competitivo ed esigente.

Un dato assodato, certo, ma che nella pratica non sempre viene rispettato. Ma le eccezioni esistono,  e i giovani e le persone in cerca di lavoro hanno imparato ad intercettarle.

L’esempio più eclatante arriva dal settore lavorativo più insospettabile, quello che passa per essere “da sfigati”, e da  un  territorio tra i più critici sul fronte lavoro, sospeso tra “evasione scolastica” e numero di laureati senza lavoro più alto in Italia.

Questa realtà si chiama Wifor Call Center azienda divenuta in meno di venti anni il punto di riferimento in provincia di Caserta per clienti come TIM, Fastweb, Vodafone, e altri colossi del mercato nazionale ed estero.

E guai a chiamarli semplicemente “operatori di call center”, perché loro hanno lavorato, studiato, e possono definirsi “esperti” per le attività di teleselling e per i servizi outbound, nella  realizzazione di campagne di telemarketing mirate a raggiungere il target di riferimento, ideate per riuscire ad ottenere gli obiettivi concordati con i clienti, e a rappresentare la soluzione ideale per chi ha scelto di far decollare o ripartire i volumi degli affari della propria azienda.

E hanno voglia di raccontarla questa realtà, spiegare come si diventa “professionisti” della soluzioni oltre il problema.

Come Cristina Marra, team leader della Wifor Call Center di Santa Maria Capua Vetere e che grazie al suo lavoro è riuscita a laurearsi. E per lei il suo lavoro è “un sogno realizzato“.

“Lavoro qui da nove mesi, approdata dopo varie esperienze negative in altri call center. Le differenze che ho notato alla Wifor sono state la familiarità dell’ambiente e la solidità contrattuale ed economica che mi sono state proposte. Oggi ho un contratto a tempo determinato e possibilità di crescita economica e professionale senza limiti. Questo  grazie ad una formazione scrupolosa e costante che questa azienda garantisce“.

E sottolinea: “Oggi sono la persona che avrei voluto essere quando ho iniziato questo lavoro. All’inizio ritenevo il lavoro nei call center, che pure mi piaceva, un modo “per arrangiare” mentre studiavo. Oggi che sono laureata e seguita in una formazione che gioca d’anticipo rispetto ad un mercato sempre più esigente e preparato,  posso dire di aver trovato il mio lavoro ideale, quello che ho sempre sperato“.

Loading...