Fornitura idrica e morosità, il Comune di Caserta costituisce un tavolo tecnico con Italgas e gli amministratori di condominio

Caserta – Un confronto tra Amministrazione Comunale, Italgas Acqua e amministratori di condominio, per fare il punto sul problema che riguarda numerosi cittadini in difficoltà nei pagamenti della fornitura idrica.

E’ stato questo l’obiettivo del Tavolo di lavoro costituitosi presso il Comune di Caserta al quale hanno partecipato il consigliere comunale Andrea Boccagna, in rappresentanza del sindaco, gli amministratori condominiali Giuseppe Santoro (ANACI) e Massimo Nocerino, i responsabili relazioni istituzionali e commerciali di Italgas e Italgas Acqua S.p.a., Guglielmo Milone, Giuseppe Vitiello e Alessandro Abate.

Tra le proposte avanzate nel corso dell’incontro quella della singolarizzazione dei contatori per prevenire e gestire al meglio le morosità, una più efficace strategia per il recupero del credito che consenta di coinvolgere soltanto gli utenti realmente inadempienti senza penalizzare il condominio nella sua interezza, l’istituzione di uno sportello dedicato Italgas per gli amministratori condominiali per un confronto ed una consulenza continua.

Il tavolo tornerà a riunirsi nei prossimi mesi per la verifica e l’attuazione delle proposte presentate.

“Un Tavolo importante – ha spiegato il consigliere Boccagna – che intende trovare il giusto equilibrio tra chi, anche a causa della crisi di questi ultimi anni, è in ritardo con i pagamenti dovuti ed i cittadini virtuosi che non possono e non devono essere penalizzati”.