Francesco Imperadore è il nuovo presidente del Consorzio Metano “Campania 25” che comprende 29 comuni dell’Alto Casertano

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Campania 25, Imperadore eletto presidente, Zazzarino vice, Di Pippo componente del cda, e Fusco e Lanzone alla guida dell’assemblea dei sindaci. Nel CdA anche Masiello e Mallardo-

Il sindaco di San Potito Sannitico è stato eletto all’unanimità nell’assemblea dei sindaci svoltasi nel tardo pomeriggio di ieri ed apertasi con la elezione del nuovo presidente, il primo cittadino di Riardo, Armando Fusco, e del suo vice, la fascia tricolore di Ailano, Vincenzo Lanzone.

Nel Consiglio d’Amministrazione sono stati eletti anche Luigi Zazzarino, assessore comunale di Alife, che assumerà la carica di vice presidente, e Mario Di Pippo, vice sindaco di Roccamonfina; completano il CdA i sindaci di San Gregorio Matese, Giuseppe Mallardo e di Raviscanina, Ermanno Masiello, l’unico degli uscenti ad essere confermato nell’organo esecutivo dell’Ente.

L’elezione dell’amico sindaco Franco Imperadore a Presidente del Consorzio Metano conferma, ancora una volta, il forte radicamento dei Moderati a livello territoriale anche nell’Alto Casertano, dove siamo punto di riferimento dei sindaci e degli amministratori e portatori delle istanze per la risoluzione dei bisogni dei cittadini e delle comunità locali.

Sono sicuro che il neo presidente Imperadore, unitamente al nuovo CdA, ai quali rivolgo l’augurio di buon lavoro, saranno in grado di rilanciare il Consorzio e di affrontare al meglio le nuovo sfide che lo attendono in materia di innovazione e servizi ai cittadini, sfruttando al meglio le opportunità in materia di ampliamento delle reti e di gestione efficiente dell’approvvigionamento del gas metano nei 29 comuni dell’area a nord di Terra di Lavoro”, dichiara Giovanni Zannini, presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania.