Furti e rapine a volto scoperto, arrestato dai Carabinieri 32enne di Vitulazio

Spacca la faccia al padre e minaccia la sorella: arrestato ieri un 34enne di Baia Domizia

Martedì 13 luglio i carabinieri della Stazione di Vitulazio hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di DEL CORE Pietro, classe 1989, originario di Camigliano (CE), gravemente indiziato dei delitti di furto aggravato continuato e rapina.

L’indagine aveva origine dalle denunce sporte da alcuni esercenti di attività commerciali relative a furti commessi all’interno di abitazioni e negozi situati nella provincia di Caserta, delitti consumati nei mesi di febbraio e marzo 2021.

Le articolate indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di S. Maria C.V. e demandate ad Ufficiali di Polizia Giudiziaria della Stazione CC di Vitulazio, permettevano di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei riguardi del DEL CORE, ritenuto responsabile di cinque furti e di una rapina ai danni esercizi commerciali gestiti da cittadini di nazionalità cinese nonché di due furti commessi all’interno di abitazioni private, delitti che consentivano di trarre un profitto del valore complessivo di oltre 7.000 euro.

Dalle investigazioni svolte emergeva che  agisse incurante dei sistemi di videosorveglianza ed  a  volto  scoperto,  evidenziando  una particolare  spregiudicatezza nell’ azione  criminale, conseguentemente evincendosi il pericolo di reiterazione dei delitti.

L’ indagato, comunque da ritenersi innocente fino ad una sentenza irrevocabile di condanna, e stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.