GAL Alto Casertano, 17 comuni del Matese a confronto per studiare una strategia di sviluppo locale

PSR Campania 2014-2020, GAL Alto Casertano finanzia altri 18 progetti da realizzare in 12 comuni
L'Area del Matese
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il GAL ha incontrato gli amministratori della zona montana a Piedimonte Matese lunedì 27 febbraio, per entrare nel vivo della elaborazione dal basso di una strategia condivisa con gli attori istituzionali dell’area LEADER dell’Alto Casertano.

Continua incessante l’attività di ascolto e confronto avviata lo scorso mese di gennaio dal GAL Alto Casertano per costruire insieme la nuova strategia di sviluppo locale.

glp-auto-336x280
lisandro

Nell’ambito delle azioni di tipo partecipativo il Gruppo di Azione Locale ha incontrato i sindaci e le amministrazioni comunali dei 17 comuni ricompresi nella Comunità Montana
del Matese, per proseguire il confronto avviato in queste settimane di ascolto e recepimento delle istanze e dei bisogni territoriali che ha già visto coinvolti centinaia di stakeholders.

L’incontro è stato introdotto dal coordinatore del GAL, Pietro Andrea Cappella, per poi passare alla presentazione, curata dallo staff del GAL con l’assistenza della struttura tecnica del Dipartimento DEMM dell’Università degli Studi del Sannio di Benevento, dei 5 ambiti strategici mutuati dal PNRR e individuati dalla Regione Campania per l’attuazione di interventi a valere sulla prossima programmazione 2023/2027.

L’evento di animazione, organizzato da Resource Consulting&Business Advice, serve a raccogliere le manifestazioni di interesse dei primi cittadini e degli amministratori matesini rispetto ai 5 asset strategici, dovendone e potendone scegliere solo 2 su cui impiantare
la nuova strategia di sviluppo locale da attuare nel prossimo quinquennio per favorire l’innovazione e la resilienza delle Macroaree rurali C e D ubicate a nord di Terra di Lavoro.

Le conclusioni, dopo i vari interventi dei sindaci e degli amministratori locali presenti in sala, sono state affidate a Manuel Lombardi, presidente del Gruppo di Azione Locale Alto Casertano.

“Ascolto delle esigenze del territorio, confronto con gli attori istituzionali, analisi dei punti di forza e di debolezza, individuazione delle linee di sviluppo e rilancio dell’area interna del Matese: sono questi i temi al centro degli incontri di animazione che, da oltre un mese ormai, stiamo tenendo nell’Alto Casertano per costruire insieme e dal basso la nuova strategia di sviluppo locale, confrontandoci con sindaci, amministratori locali, rappresentanti delle diverse categorie datoriali e produttive, rappresentanti delle diverse categorie datoriali e produttive, esponenti del mondo delle associazioni, e stakeholders vari”, hanno spiegato Lombardi e Cappella.

I Comuni coinvolti:

Comune di Piedimonte Matese
Comune di Alife
Comune di San Gregorio Matese
Comune di Castello del Matese
Comune di San Potito Sannitico
Comune di Gioia Sannitica
Comune di Letino
Comune di Gallo Matese
Comune di Sant’Angelo D’Alife
Comune di Raviscanina
Comune di Ailano
Comune Di Valle Agricola
Comune di Prata Sannita
Comune di Pratella
Comune Di Pratella
Comune di Ciorlano
Comune di Fontegreca
Comune di Capriati a Volturno