Dopo gelo e piogge una Pasqua con temperature alte al Centro e al Sud. In arrivo l’anticiclone Hannibal

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Dopo un mese di marzo caratterizzato dal freddo intenso e dalle continue precipitazioni (che saranno protagoniste anche in questo fine settimana), il periodo di Pasqua dovrebbe far registrare un netto cambio di tendenza, con temperature in notevole aumento e cielo soleggiato in tutto il Centro Sud. Secondo gli esperti del sito ilmeteo.it infatti intorno a sabato 31 marzo, quindi proprio a ridosso delle festività pasquali, gran parte dell’Italia sarà investita da un anticiclone africano che farà innalzare gradualmente le temperature.

Le massa d’aria calde arriveranno dal deserto del Sahara e consentiranno di avere un clima gradevole sulle regioni del Sud in particolare, mentre al nord Italia, zona solo “sfiorata” dal fenomeno atmosferico, sono previsti ancora temporali e grandinate, con il rischio annunciato di alluvioni in Liguria e in Piemonte.

L’anticiclone Hannibal darà il cambio a Burian

glp-auto-336x280
lisandro

L’anticiclone proveniente dall’Algeria prende il nome di Hannibal e sostituirà il tanto temuto Burian, che ha portato anche al meridione temperature polari e neve a bassa quota.

Secondo i meteorologi il clima al Sud tra Pasqua e Pasquetta sarà stabile, soleggiato e quasi estivo. Nelle regioni più meridionali, e in particolare in Sicilia, si potrà arrivare fino a 32-33 gradi nelle ore centrali della giornata, mentre in quelle del centro-sud il termometro dovrebbe arrivare fino a 26-27 gradi. La tradizionale gita fuori porta di Pasquetta dovrebbe quindi essere al sicuro!