Ginevra, la Peugeot 208 vince il prestigioso premio di “Auto dell’Anno 2020”

L’assegnazione del prestigioso premio Auto dell’Anno 2020 (Car of the year) doveva tenersi, come da tradizione, nell’ambito del Salone di Ginevra, evento internazionale che è stato annullato a causa del Coronavirus.

La cerimonia di premiazione si è tenuta comunque, seppure a porte chiuse, alle ore 15:00 di oggi lunedì 2 marzo 2020 ed è stata trasmessa in streaming. Il titolo è stato assegnato alla piccola Peugeot 208.

Sette le automobili candiate giunte in finale: la BMW Serie 1, la Ford Puma, la Porsche Taycan, la Renault Clio, la Tesla Model 3 e la Toyota Corolla, oltre alla vincitrice.

Nella giuria di 60 giornalisti scelti tra le testate più prestigiose di tutta Europa, tra gli italiani spiccava il nome di Gianluca Pellegrini, direttore di Quattroruote.

Da ben 10 anni il premio non veniva assegnato ad un’utilitaria, ovvero da quando la Volkswagen Polo fu eletta Auto dell’Anno 2010.

La tendenza degli ultimi anni è stata premiare auto particolarmente innovative sul piano dell’ecologia, seppure non particolarmente popolari, come la Jaguar I-Pace che ha vinto nel 2019. Per questo ci si aspettava la vittoria di una tra Tesla Model 3, Porsche Taycan o Toyota Corolla.

La nuova Peugeot di segmento B offre un’ampia gamma di motori tra cui una variante completamente elettrica. L’ampia possibilità di scelta e la democratizzazione del concetto di automobile ecologica hanno fatto preferire la piccola francese ai giurati.

Con il premio vinto quest’anno la Peugeot raggiunge il secondo posto delle Case automobilistiche che hanno vinto più volte il COTY a pari merito con la connazionale Renault con 6 assegnazioni. In prima posizione rimane la Fiat che fino ad oggi ha vinto per ben 9 volte il titolo.

Prima che con la 208 la casa del Leone aveva già ottenuto il premio con la 504 nel 1969, la 405 nel 1988, la 307 nel 2002, la 308 nel 2014 e la 3008 nel 2017.

Va ricordato che la settina finale faceva parte di una rosa di 35 vetture candidate, che comprendeva le Suv BMW X6 e X7, DS 3 Crossback, Mazda CX-30, Mercedes GLB e GLS, Nissan Juke, Range Rover Evoque, Renault Captur, Skoda Kamiq, SsangYong Korando, Subaru Forester, Toyota RAV4 e Volkswagen T-Cross.
Tra le berline, erano candidate la Mazda 3, la Mercedes CLA, la Opel Corsa, la Skoda Scala, la Toyota Camry e la Volkswagen Golf.
Facevano inoltre parte della lista le sportive BMW Z4, Porsche 911 e Toyota Supra.
Le elettriche in lizza erano Audi e-tron, Kia e-Soul, Mercedes EQC e Renault Zoe.

La classifica finale del Car of the Year 2020:

1° Peugeot 208 281 punti
2° Tesla Model 3 242 punti
3° Porsche Taycan 222 punti
4° Renault Clio 211 punti
5° Ford Puma 209 punti
6° Toyota Corolla 152 punti
7° BMW Serie 1 133punti

Le auto più votate dai giornalisti di ogni Paese:

Austria – Ford Puma
Belgio – Renault Clio
Repubblica Ceca – Toyota Corolla
Danimarca – Tesla Model 3
Finlandia – Ford Puma
Francia – Renault Clio
Germania – Porsche Taycan
Grecia – Peugeot 208
Ungheria – Tesla Model 3
Irlanda – Toyota Corolla
Italia – Peugeot 208
Lussemburgo – Peugeot 208
Olanda – Tesla Model 3
Polonia – Tesla Model 3
Portogallo – Peugeot 208
Russia – Tesla Model 3
Slovenia – Ford Puma
Spagna – Peugeot 208
Svezia – Tesla Model 3
Svizzera – Peugeot 208 e Porsche Taycan
Turchia – Tesla Model 3
Regno Unito – Porsche Taycan