Giornata della Lingua Greca a Napoli, i ragazzi del liceo Manzoni mettono in scena “Nostalgia”

Il Liceo Manzoni sarà presente alla “Giornata Mondiale della Lingua Greca”, che si svolgerà presso la Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli i prossimi 9 e 10 febbraio, di mattina, insieme ad un lungo e prestigioso elenco di Licei Classici della Campania: tutti insieme uniti nel nome della Cultura e della Lingua Greca.

La manifestazione è organizzata dalla Comunità Ellenica di Napoli e Campania – Dipartimento di Lingua Greca e Coordinamento Docenti Licei Classici -, in collaborazione con il comune di Napoli – assessorato alla Cultura e al Turismo -, con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e sotto il patrocinio del Ministero della Pubblica istruzione della Grecia e dell’Ambasciata di Grecia.

I Licei che hanno aderito all’iniziativa proporranno ciascuno una propria performance sul tema di quest’anno, che porta il titolo di “Le Parole dei Greci”, e sarà un’occasione di scambio culturale e di grande relazione umana ed educativa tra studenti, docenti ed appassionati del patrimonio letterario e linguistico greco.

A rappresentare il Liceo casertano guidato dalla Preside Adele Vairo, il “Laboratorio Teatro Classico”, che metterà in scena una brevissima ma intensa pièce teatrale articolata sulla parola “Nostalgia” (parola composta dal greco νόστος, “ritorno”, e άλγος, “dolore”: “dolore del ritorno”) ideata da Almerinda Della Selva. Gli allievi del “Laboratorio”, diretti da Massimo Santoro, secondo quanto recita il protocollo stilato con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, continuano a proporsi come “ambasciatori della cultura classica sul territorio”, grazie ad un prezioso lavoro filologico e teatrale nello stesso tempo e con l’entusiasmo di chi vive la Cultura Classica come un costante e attuale monito di humanitas. La fase organizzativa è stata curata dal prof. Giovanni Fierro.