Giornata Mondiale del Rifugiato, il 20 giugno si celebrano il coraggio e la resilienza di milioni di persone

Il prossimo 20 giugno è la Giornata Mondiale del Rifugiato: una data in cui in tutto il mondo si celebrano il coraggio e la resilienza di milioni di persone che sono state costrette a lasciare la propria casa.

Quest’anno l’emergenza sanitaria  impedisce di incontrarsi di persona: gli organizzatori quindi hanno giustamente  pensato di festeggiare questa ricorrenza con un appuntamento speciale online.

In diretta, sulla pagina Facebook di Refugees Welcome Italia, martedì 16 giugno alle ore 18 per ascoltare, dalla voce dei protagonisti, la storia di Ibrahima, giovane rifugiato della Mauritania, e della coppia italiana – Luigi ed Elvira – che lo ha accolto.

Il link all’evento:
https://facebook.com/events/s/giornata-mondiale-del-rifugiat/568145067223703/?ti=as

La regolarizzazione prevista dal Decreto rilancio, pur rappresentando un primo importante passo avanti, rischia, nella formula attuale, di avere un effetto limitato.

Per consentire al maggior numero di persone possibili di uscire dall’inivisibilità e di vivere dignitosamente nel nostro Paese è necessario includere altri settori economici, ampliando l’attuale platea di coloro che posso accedervi, e allungare la finestra temporale per la presentazione delle domande.