Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne: la Reggia di Caserta si colora di rosso

La Reggia di Caserta di illumina di rosso per omaggiare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Caserta – Anche quest’anno, come il 25 novembre di ogni anno, verrà celebrata la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne. La Reggia di Caserta, per l’occasione si colora di rosso.

La Giornata è una ricorrenza che è stata istituita ormai quasi venti anni fa – esattamente il 17 dicembre 1999 – dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 54/134. Ogni 25 novembre i paesi sono invitati ad organizzare eventi ed iniziative al fine di sensibilizzare la propria cittadinanza sul tema della violenza contro le donne e il femminicidio.

Quest’anno in particolare, a seguito di una decisione di UN Women – l’agenzia Onu che si occupa dei diritti delle donne – eventi ed iniziative sul tema si protrarranno fino al 10 dicembre 2018.

Come mai proprio il 25 novembre?

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite non ha fatto altro che ufficializzare una data che è stata scelta nel 1981 a Bogotà da un gruppo di donne attiviste, le quali si sono riunite nell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi.

E’ una data simbolo poiché istituita in memoria di un brutale assassinio avvenuto proprio quel giorno, nel 1960. Le vittime furono naturalmente tre donne, le sorelle Mirabal, considerate delle rivoluzionarie a seguito del loro impegno nel contrastare il regime di Rafael Leonidas Trujillo, il dittatore che afflisse per oltre 30 anni la Repubblica Dominicana.

Patrizia, Maria Teresa e Minerva Mirabal

Le tre sorelle, appunto nella giornata del 25 novembre 1960, stavano andando a trovare i propri mariti in prigione, quando furono fermate lungo la strada da alcuni agenti del Servizio di informazione militare e in seguito condotte in un luogo isolato. E’ lì che furono torturate, massacrate ed uccise – tramite strangolamento – dagli stessi militari, per poi essere gettate con la propria macchina in un precipizio al fine di simulare un incidente.

Loading...