Giornate Europee del Patrimonio 2020: viaggio nella storia del Duomo di Santa Maria Capua Vetere

Giornate Europee del Patrimonio 2020, viaggio nella storia del Duomo di Santa Maria Capua Vetere

Le Giornate Europee del Patrimonio, iniziativa promossa dal MiBact nei luoghi statali della cultura del nostro Paese, quest’anno sono dedicate al tema dell’educazione. Questo fine settimana, il 26 e il 27 settembre i musei, i parchi archeologici e i luoghi della cultura ospiteranno diversi laboratori e attività didattiche, inoltre la sera del 26 è prevista un’apertura serale con il biglietto d’ingresso al costo simbolico di 1 euro.

Tutte le iniziative seguiranno le misure di prevenzione dal rischio di infezione da Covid-19.

In linea con le iniziative promosse dal MiBact per l’edizione 2020 delle Giornate Europee del Patrimonio, il Sindaco di Santa Maria Capua Vetere  Antonio Mirra, con il responsabile delle iniziative culturali Enzo Oliviero e con la consulente al marketing territoriale Floriana Iannone, ha organizzato per il 26 e il 27 settembre visite guidate alla scoperta della storia del Duomo di Santa Maria Capua Vetere .

Un viaggio che parte dalla Capua Paleocristiana fino ad arrivare ai giorni nostri, attraverso la componente spirituale de “I percorsi del tempo”, che  aiuterà a scoprire tutta la bellezza di uno dei gioielli della città.

Programma delle visite:
Partenza visite alle ore 16.00, alle ore 17.00 e alle ore 18.00.
Nel rispetto della normativa anti-Covid è obbligatoria la prenotazione. A tal proposito è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici: 0823.798994 – 3881167175
oppure inviare una mail all’indirizzo turismoecultura@comune.smcv.it