Giorni di festa a rischio pensioni: anziano derubato a Caserta all’uscita dell’ufficio postale

Caserta, ancora disagi all'ufficio postale di Via Maestri del Lavoro, i cittadini esasperati
Immagine di repertorio

Durante questi giorni di festa la tensione sociale si acuisce mentre quella di noi gente comune si allenta e siamo un po’ più distratti, ecco allora scattare gli allarmi per furti e ruberie varie.

In questi giorni il più classico di tutti, la rapina all’uscita dell’ufficio postale. Un uomo residente al Parco Cerasole a Caserta si era recato alle Poste di Via Maestri del Lavoro prelevando la propria pensione mensile. Si è poi messo in macchina per tornare a casa.

Qualcuno lo teneva sott’occhio e stava spiando le sue mosse, l’ha poi seguito nei pressi dell’ex ristorante la Bufala aspettando il momento adatto all’azione.

“Lo hanno seguito sicuramente dalla posta di Parco Cerasole – ha raccontato il figlio sui social – dove ha prelevato col bancomat. Un complice nel frattempo ha forato la gomma dell’auto. Dopo un centinaio di metri infatti si è dovuto fermare perché la ruota era forata. Mentre accostava l’auto per scendere e verificare lo stato della gomma hanno aperto lo sportello e preso lo zainetto sul sedile con tutto ciò che c’era dentro. Se qualcuno dovesse rinvenire uno zainetto nella zona con almeno i documenti e le chiavi di casa ve ne sarei grato”.

Attenzione a ciò che si pubblica sui social con informazioni che ci riguardano, attenzione a recarsi da soli a ritirare le pensioni, attenzione a chiudere bene auto e abitazioni. Insomma le raccomandazioni di sempre non sono mai troppe, ma con qualche accorgimento in più.