Giovanni Grasso presenta il libro “Icaro, il volo su Roma” il 7 aprile a Caserta e l’8 aprile a Casal di Principe

Caserta – Roma, 1928. Ruth Draper, attrice newyorkese, è una donna colta, indipendente, schiva. Si è votata al teatro come una vestale al tempio e non ha mai ceduto alle lusinghe dell’amore. Fino a quando, nella Città Eterna per una tournée, non incontra il giovane e fascinoso Lauro de Bosis. Dandy per eccellenza, poeta per vocazione, antifascista per scelta, aviatore per necessità, Lauro è un visionario ma anche un uomo coraggioso capace di passare all’azione. Con due amici infatti ha fondato un’organizzazione segreta che diffonde messaggi clandestini contro il fascismo.

E’ questo lo sfondo del nuovo romanzo di Giovanni Grasso. Dopo «Il caso Kaufmann», lo scrittore torna a mescolare storia e invenzione, ricostruendo nei dettagli l’epopea e il ricco mondo di relazioni di un eroe dimenticato che fece tremare la dittatura.

Grasso, scrittore, giornalista, comunicatore istituzionale di lungo corso, Consigliere per la stampa e la comunicazione del Quirinale, ha fatto rivivere la storia di De Bosis in un bellissimo romanzo che sarà presentato a Caserta giovedì 7 aprile, alle 18, nella Biblioteca del Seminario, in piazza Duomo; e venerdì 8 alle 11 a Casal di Principe, nel Teatro dell’Its Carli. Al termine, Grasso, visiterà la Biblioteca civica di Casal di Principe, alla cui ideatrice, Maria Zagaria, il Quirinale ha conferito il titolo di «Alfiere della Repubblica».

«La storia di Lauro De Bosis e del suo Pegaso, l’aereo con cui sorvolò Roma nel 1931 – spiega Carlo Marino, sindaco di Caserta e presidente dell’Anci Campania – sarebbe rimasta materia per specialisti se Giovanni Grasso non l’avesse fatta rivivere e sono felice che Un Borgo di Libri ex:tra lo abbia invitato in città coinvolgendo anche scuole e associazioni nell’iniziativa. E’ un lavoro impegnativo quello della promozione culturale continua, ma Un Borgo di Libri con ex:tra sembra aver saltato anche il tetto della collocazione temporale a fine estate ed è una bella scoperta. E’ importante anche che la visita di Grasso non termini a Caserta ma coinvolga anche un’altra città della provincia, come Casal di Principe. In questo modo nascono sinergie positive che altrimenti sarebbero impossibili».

A Caserta, «Icaro, il volo su Roma» sarà presentato da Marilena Lucente, Renato Iaselli e Luigi Ferraiuolo. Porteranno un saluto i promotori Giusto Nardi, presidente del Rotary «Caserta Terra di Lavoro 1954»; Marina Campanile, preside del Liceo Classico Giannone; e padre Edoardo Scognamiglio, direttore della Biblioteca del Seminario di Caserta. Sostengono l’iniziativa anche la «Scuola di classe dirigente Polity Design» e la «Fondazione Villaggio dei Ragazzi» di Maddaloni.

A Casal di Principe, l’incontro è inserito nel ciclo letterario «Transit: scrittori di passaggio» promosso dalla locale Biblioteca comunale con il Premio Buone Notizie. Sarà il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, a dialogare con Grasso all’Its Carli. Al confronto interverrà il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, e porteranno i saluti la preside Tommasina Paolella e Luigi Ferraiuolo, curatore di «Transit».

«Sono stato incuriosito dal tema trattato dal libro di Grasso – sottolinea Renato Natale – e ho fatto una ricerca. È stata un’occasione per scoprire questo personaggio, romantico come lo definisce grasso in una intervista in tv. Romantico, eroico, che prova con i mezzi che ha a disposizione ad anticipare la guerra di resistenza che ci darà libertà e democrazia. Ed ho provato anche un po’ pena per un eroe dimenticato e riscoperto solo ora, a distanza di tanti decenni dopo il suo sacrificio e la sua, sfida al fascismo. Non posso allora non ringraziare Grasso per avermi ed averci fatto conoscere un tale personaggio: un esempio di coerenza e passione civile».

Al termine dell’incontro, alle 13, Grasso visiterà la Biblioteca civica «Il Grillo Parlante», vero miracolo di Casal di Principe.