Giunge al termine l’Educamp Coni, 1200 i ragazzi coinvolti nelle attività sportive

Caserta – Dopo cinque settimane venerdì 13 al Palazzetto dello Sport alle 17.30 festa conclusiva delle vacanze sportive per oltre 1200 ragazzi tra i 6 e i 14 anni iscritti all’Educamp Coni che a Caserta è stato ospitato, come per gli anni passati, nelle prestigiose e collaudate location della Scuola Sottufficiali di Aeronautica Militare al viale Douhet e della Brigata Bersaglieri Garibaldi in via Laviano.

Dall ’11 giugno al 13 luglio l’Educamp ha centrato perfettamente l’obiettivo  di promuovere, attraverso l’attività fisica e motoria, la diffusione di principi come il rispetto dell’individualità di ciascuno, del gruppo, delle regole e di valori quali il benessere psico-fisico, la socializzazione, l’integrazione, oltre ad un sano e corretto stile di vita. Il programma settimanale dell’Educamp era basato sulla multidisciplinarietà e interdisciplinarietà e variava in base alla sede, prevedendo in tutti i casi momenti dedicati all’attività sportiva intervallati da attività ludiche e ricreative (prevalentemente all’aria aperta), oltre a quelle culturali.

 “Il progetto Educamp  – sottolinea il Presidente Regionale Coni Sergio Roncelli- ha trovato a Caserta un contesto ideale, grazie alla simbiosi con il mondo delle Forze Armate, che ha offerto ai ragazzi ed alle loro famiglie una ospitalità eccezionale”.  “Siamo grati – aggiunge il Delegato Provinciale Michele De Simone –alla Scuola di Aeronautica, in particolare al Comandante Colonnello Nicola Gigante, ed alla Brigata Garibaldi, in particolare ai Comandanti alternatisi in questo periodo e cioè i Generali Nicola Terzano e Diodato Abagnara, per aver riconfermato, con grande sensibilità e comprensione, la disponibilità degli impianti e dei servizi, confermando l’indissolubile sinergia tra Forze Armate, Sport e Comunità di riferimento”.

Oltre alla pratica degli sport  di base, e cioè pallavolo, calcio, scherma, nuoto, danza, basket, taekwondo, atletica, ginnastica, baseball e softball, guidati da docenti di Educazione Fisica e istruttori federali, gli oltre 1200 iscritti hanno avuto l’opportunità di praticare nuove discipline come il golf, il badminton e il rugby e di partecipare a stage culturali come il modellismo aeronautico, i mezzi e le attrezzature militari e didattici come le divertenti e originali lezioni del fantasiologo Massimo Gerardo Carrese.

A coordinare il progetto Educamp il delegato Coni Caserta Michele De Simone con i responsabili della Segreteria Francesca Merenda e Salvatore Ragozzino, mentre la gestione dal punto di vista tecnico-sportivo era affidata a Giuseppe Bonacci, Coordinatore Tecnico Provinciale del Coni, e a Clementina Petillo già responsabile dei servizi di Educazione Fisica al Provveditorato agli Studi che ha guidato lo staff degli Educatori Coni, e a Giuliano Petrungaro, che ha curato in particolare gli aspetti logistici e i rapporti con le Forze Armate.