Giuramento di Ippocrate, 238 nuovi iscritti all’Ordine dei Medici di Caserta

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Giovedì 16 maggio si è svolta la cerimonia del Giuramento di Ippocrate per i neo iscritti all’Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Caserta. La sala dell’Hotel Plaza che ospitava l’evento era gremita ed offriva un grande colpo d’occhio: 211  giovani medici e 17 odontoiatri, tra cui molte le donne, che, davanti al Consiglio Direttivo dell’Ordine, dopo la lettura del testo, prima in greco e poi in italiano moderno, hanno pronunciato, tutti insieme, le parole “Lo giuro”.

Erano quattro i giurandi per la lettura della formula: Francesca Silvestri, Andrea De Simone, Cecilia Cipullo e Vitaliano Petrillo. La tradizionale cerimonia che ha tenuto a battesimo i nuovi medici è stata, come sempre, solenne e ricca di emozione.

glp-auto-336x280
lisandro

Dopo la relazione introduttiva del presidente dell’Ordine dei Medici Carlo Manzi, la cerimonia è continuata con i saluti del presidente Pietro Paolo Scalzone per gli Odontoiatri. Quindi, i saluti dei rappresentanti delle Istituzioni: il presidente della Provincia Giorgio Magliocca, il sindaco Carlo Marino, il presidente del corso di laurea in Medicina e Chirurgia della Vanvitelli Salvatore Cappabianca, il direttore amministrativo dell’Asl Caserta Giuseppe Tarantino.

Il coordinamento dei lavori è stato a cura di Maria Erminia Bottiglieri, consigliere segretario e già presidente dell’Ordine. Mentre il vicepresidente Pasquale Liguori ha curato la consegna delle pergamene. In sala anche una rappresentanza del liceo Diaz di Caserta, istituto che partecipa al progetto a curvatura biomedica promosso dall’Ordine dei Medici.

«Una bellissima festa – ha sottolineato il presidente Carlo Manzi – ma anche un rito obbligatorio previsto dal nostro codice deontologico. Tanti giovani medici, ben 238 hanno giurato, un numero nutrito in un momento di carenza di professionisti nella sanità in generale. La provincia di Caserta riesce così a mantenere un buono standard di professionisti. Complessivamente gli iscritti all’Ordine nella provincia di Caserta sono oltre settemila.

L’augurio che faccio a loro è quello di avere tante soddisfazioni, non solo professionali, ma soprattutto umane. È bene festeggiare questo momento perché è sempre bello vedere giovani colleghi medici ed odontoiatri che si avviano a prendere in mano la salute della popolazione soprattutto di quella della nostra provincia. Nello stesso tempo, non dobbiamo mai dimenticare che è un momento anche di riflessione. È un giuramento questo nel quale il medico si impegna per tutta la sua vita professionale ad agire in determinati modi per il decoro e la dignità della professione».