‘Giustizia tributaria italiana ed europea’, presentato il master di II livello all’Ordine dei Commercialisti di Caserta

Giustizia tributaria italiana ed europea, presentato il master di II livello all'Ordine dei Commercialisti di Caserta
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Più di 130 i partecipanti, tra commercialisti e magistrati, alla giornata di inaugurazione del master di secondo livello in “Giustizia Tributaria Italiana ed Europea” presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta. Il Master è stato promosso dall’Ordine, guidato dal presidente Pietro Raucci, in collaborazione con l’Universitas Mercatorum, l’università telematica delle Camere di Commercio Italiane, e il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria.

Al taglio del nastro del percorso formativo lunedì 3 ottobre con il presidente Raucci il presidente della CTP (Commissione Tributaria Caserta) Lucio Di Nosse, il procuratore della Repubblica e magistrato tributario Carlo Fucci, il coordinatore e vice presidente della CTR Napoli Pasquale Menditto. Hanno portato il loro contributo Edoardo Cilenti, neo eletto al Consiglio Superiore della Magistratura, Massimo Procopio professore di Diritto Tributario Uni Mercatorum, Clelia Buccico, ordinario di Diritto Tributario dell’Università Vanvitelli, Raffaele Cennicola, magistrato di Cassazione con funzioni direttive, Enrico Quaranta presidente Sezione Fallimentare Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Luigi Levita giudice militare e tributario e Luisa Maria Maietta direttrice dell’Agenzia delle Entrate.

«La grande partecipazione alla giornata inaugurale – ha sottolineato il presidente Pietro Raucci – dimostra quanto sia sentita questa riforma in materia di giustizia tributaria entrata in vigore il 16 settembre. Riforma che ha introdotto alcune novità, quali il giudice monocratico o la prova testimoniale. Tanti i magistrati che hanno partecipato all’incontro, tra questi anche presidenti di tribunali o di sezioni fallimentari, e giudici tributari di lunga esperienza. E ancora, l’Università Vanvitelli e l’Agenzia delle Entrate. Dunque, tutti attori di un processo tributario che sono stati presenti sia per l’aggiornamento sia per un confronto costruttivo per far sì che la giustizia effettivamente sia più celere e più giusta».

«La riforma del contenzioso tributario si può definire una rivoluzione. Questo master – ha evidenziato il coordinatore Pasquale Menditto – ha l’obiettivo di preparare i giovani a una professione ancora più difficile. Questa rivoluzione comporta non solo la conoscenza delle tematiche tributarie ma anche delle tematiche processualistiche. Il master, dunque, ha il presupposto di iniziare la preparazione ai giovani per il concorso nella Magistratura Tributaria, ma anche l’aggiornamento ai funzionari dell’Agenzia delle Entrate, ai Magistrati Tributari, laureati in possesso di Laurea specialistica o equipollente e a coloro che, in possesso del diploma di istituto tecnico commerciale, sono iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili».

Il Master è diviso in 19 moduli e si svolgerà dal 10 ottobre 2022 al 20 febbraio 2023. Le lezioni saranno ospitate nella sala convegni dell’Ordine (in via Galilei 2) dalle 14,30 alle 19,30.