Gli studenti di Caserta trionfano al Womest di Genova, presentato un progetto sul Macrico del 2050

Secondo posto nazionale per la squadra casertana alla competizione WOMEST organizzata dal Miur nella finale sulle competenze digitali. La squadra composta da studentesse di quattro istituti scolastici della città,  Diaz, Giannone, Giordani e Manzoni ha presentato un progetto sulla  Caserta del 2050 con attenzione particolare all’area del Macrico e una descrizione della città come centro di avanguardie tecnologiche con obiettivo la qualità della vita e la salvaguardia dell’ambiente. In giuria il Ministro Bussetti e Renzo Piano.

Per il Liceo Giannone c’erano Francesca Frecentese e Benedetta Melone ( II F Liceo Classico della Comunicazione), referente la prof. ssa Mariella Macera. Al certamen Vergilianum di Nocera  ( 6 aprile) 3° premio a Pasquale Martone III C.   Il  Giannone da 9 anni è sul podio quasi ininterrottamente nell’Agone internazionale di greco antico “G. Perrotta” di Termoli, patrocinato dal MIUR,  dall’ Ambasciata di Grecia a Roma e dall’ Università nel quale il  6 aprile le gemelle Maisto si sono aggiudicate il 3° premio e 500 euro, Eugenia,  menzione d’onore, Giuliana,  II C.  Olimpiadi delle Lingue Classiche (finali nazionali dal 3 al 7 maggio) andrà Francesca Buono II C. Coach dei “grecisti” e “latinisti” la prof. ssa Giuliana Scolastico.

Il 9 aprile a Marcianise, alla presenza del governatore Vincenzo De Luca e dei vertici dell’ ASL,  intitolazione del nuovo ospedale ad Anastasia Guerriero, ex allieva, onco-ematologa di fama internazionale, direttrice scientifica della Pfizer World Reasearch.