Guardia di Finanza di Caserta sequestra fuochi pirotecnici illegali e prodotti contraffatti per 630mila euro

Guardia di Finanza di Caserta sequestra fuochi pirotecnici illegali su tutto il territorio provinciale
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

I militari della Guardia di Finanza di Caserta hanno recentemente condotto vari interventi sul territorio di Terra di lavoro, finalizzati a contrastare la commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri, nel periodo delle festività natalizie.

Sono stati rinvenuti prodotti non conformi agli standard di sicurezza in diverse attività commerciali di Teverola, Orta di Atella, Gricignano di Aversa, Marcianise, Maddaloni, Santa Maria a Vico, San Marco Evangelista, San Felice a Cancello, Capodrise, Pastorano e Cellole.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

La merce sequestrata comprendeva oltre 543.000 prodotti e accessori di ogni genere, del valore commerciale di circa 630.000 euro, non riportanti le indicazioni minime in lingua italiana previste dalla normativa sull’etichettatura e sulla sicurezza dei prodotti.

Inoltre, non erano presenti il marchio “CE”, che conferisce ai prodotti il diritto alla commercializzazione nell’Unione Europea, né il contrassegno dei Monopoli di Stato.

Gli esercenti sono stati sanzionati amministrativamente per un valore complessivo di oltre 464.000 euro e segnalati alla Camera di Commercio.

I finanzieri della Compagnia di Capua hanno anche sequestrato circa 70 kg di fuochi d’artificio di categoria F2 rinvenuti nella vettura di un cittadino italiano, che è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

L’attività della Guardia di Finanza di Caserta continua a contrastare la diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza, tutelando i consumatori e garantendo un mercato concorrenziale e equo per gli operatori onesti.