Guardia di Finanza Caserta: sequestrati circa 62.000 litri di gasolio, 3 automezzi, segnalati 2 soggetti

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta ha intensificato nelle ultime settimane i servizi finalizzati al contrasto dei traffici illeciti, specie con riferimento al fenomeno del contrabbando di prodotti energetici.

In tale contesto, in data 09.03.2023, militari del Nucleo PEF di Caserta procedevano al controllo un autoarticolato con targa rumena il cui autista esibiva a scorta del prodotto trasportato documentazione attestante quale luogo di destinazione un paese comunitario, in contrasto con quanto asserito verbalmente.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Attesa la discordanza, veniva effettuato un servizio di osservazione e pedinamento dell’autoarticolato che si concludeva presso un’area di parcheggio di Aversa (CE). L’accesso presso tale sito nella mattinata del 10.03.2023 consentiva di verificare che l’autoarticolato trasportava gasolio per autotrazione di illecita provenienza e di individuare una vera e propria area adibita allo stoccaggio illecito di prodotti energetici nonché ulteriore prodotto giacente in contrabbando.

Nel complesso, i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria hanno sottoposto a sequestro nr. 1 autoarticolato (motrice e semirimorchio isotermico), nr. 1 autobotte e nr. 1 rimorchio/cisterna, nr. 1 elettropompa e complessivi lt. 62.000 di gasolio in contrabbando, con denuncia all’A.G. di n. 2 soggetti per violazioni alla normativa in materia di accise.