Guida con un coltello alla gola, poi viene derubato e ferito: uomo ostaggio di due malviventi

Santa Maria Capua Vetere, Caserta – Disavventura notturna per un uomo casertano che oltre ad essere stato derubato è stato anche ferito dai due malviventi che lo hanno preso in ostaggio per alcuni lunghissimi minuti. Lo sfortunato cittadino era alla guida della sua automobile a Santa Maria Capua Vetere quando è stato colto di sorpresa: i due minacciandolo con un coltello alla gola, gli hanno ordinato di guidare fino alla stazione ferroviaria di Caserta.

Una volta giunti alla meta i due delinquenti hanno costretto l’uomo, un casertano di circa 40 anni, a dare loro portafogli e cellulare. Non contenti, probabilmente con lo scopo di intimidire ulteriormente la vittima, hanno iniziato a picchiare l’uomo rompendogli due denti. Poi hanno raggiunto uno scooter che avevano lasciato nei pressi della stazione e si sono dileguati.

L’uomo ferito e scosso nel frattempo ha raggiunto l’ospedale di Caserta per farsi medicare e si è rivolto ai carabinieri per denunciare l’accaduto.