Halloween Solidale, la Villetta di via Arno festeggia con le pizze il carnevale d’ottobre

Continua la raccolta fondi per l’installazione della nuova altalena inclusiva

Domenica 31 Ottobre, dalle ore 12, il Comitato Città Viva ha organizzato una nuova giornata da trascorrere insieme nel giardino del Quartiere Acquaviva di Caserta, per festeggiare con i cittadini e chiunque vorrà unirsi, un Halloween Solidale.

“Il Maestro Sasà Martucci sarà con noi in villetta con la sua squadra e il forno a legna. Pizze a portafoglio per tutti a sostegno della campagna “Una giostra sospesa” per raccogliere gli ultimi fondi necessari al collaudo dell’altalena inclusiva, che nelle prossime settimane installeremo nella villetta di Via Arno”.

Inoltre, sarà possibile per i più piccoli partecipare al laboratorio di colorazione delle zucche!

Il 27 settembre grazie all’evento “Spazio al Gioco! Villetta di Via Arno in festa” si è tenuta un’altra domenica di sport e di inclusione, numerosi i cittadini che l’hanno resa possibile e che continuano ad impegnarsi per migliorare la villetta. In quella occasione sono state installate le porte da calcetto e la rete da minivolley.

La Villetta di Via Arno, bene comune del quartiere Acquaviva, è gestita dal Comitato Città Viva dal 2017 tramite Patto di Collaborazione.
Il collaudo dell’altalena inclusiva è l’ultimo step di un percorso iniziato nei mesi scorsi, che ci ha portato a raccogliere i fondi necessari per l’acquisto di questa nuova giostra che a breve istalleremo. Una raccolta fondi avviata a seguito della distruzione della vecchia altalena dopo la caduta di un albero, avvenuta un anno fa.

La raccolta fondi per la giostra inclusiva ha centrato l’obiettivo grazie all’impegno di tanti cittadini e associazioni della città, tra cui la Fondazione “Le Quattro Stelle” e la Compagnia Teatrale “Replica a Soggetto”.

La partecipazione solidale di Sasa’ Martucci per domenica 31 ottobre completa e conclude questa gara di solidarietà per migliorare l’unico giardino pubblico dell’intero quartiere Acquaviva e renderlo a misura di tutti, nessuno escluso.

L’altalena che istalleremo sarà infatti a misura di bambini con disabilità motorie e normodotati. Si inserisce in un progetto più ampio di abbattimento delle barriere architettoniche che portiamo avanti da tempo in Villetta, e che ha visto finora l’istallazione di una rampa d’accesso per persone con disabilità e l’abbattimento di paletti che ostacolavano l’accesso a persone su sedia a rotelle“.

info: 3456110148