“Heal The World” di Michael Jackson diventa un inno contro il Coronavirus

Don't panic

“Salva il mondo, rendilo un posto migliore, per te, per me e per l’intera umanità”, così cantava il Re del Pop, Michael Jackson, circa 28 anni fa nella sua canzone Heal The World. Ma è risaputo come i visionari sappiano scrivere verità assolute che non si esauriscono mai e che continuano ad essere attuali nonostante il passare del tempo.

Alcuni giorni fa, la fondazione “Michael Jackson Estate”, la quale si occupa ormai da anni di far proseguire la diffusione planetaria del lavoro del cantante, ha pubblicato un nuovo video della canzone Heal The World, in cui sono mostrate tutte le immagini più malinconiche e gioiose che stanno caratterizzando la battaglia mondiale contro il Coronavirus.

Heal The World è un inno all’unione ed alla fratellanza, affinché queste possano comportare il contrasto dell’ingiustizia e della sofferenza. Ma combattere ciò che si è sviluppato nel mondo in anni ed anni non risulta un’azione per nulla semplice. Il singolo gesto del singolo individuo non potrà mai modificare tutto ciò, proprio per questo è necessario che l’intera umanità di unisca per combattere.

Anche nella condizione attuale ricordiamo come sia fondamentale che tutti seguano le direttive affinché, attraverso l’unanimità, l’intero pianeta possa battersi contro il virus che sta annullando in un modo o nell’altro le nostre vite ed infine possa uscirne vincitore.

Che ascoltare le parole e la melodia, osservare il video e le immagini mostrate serva da monito a tutti, affinché ognuno nel cuor suo sia cosciente delle condizioni attuali, delle conseguenze di questo virus e decida autonomamente quale comportamento attuare per evitare di compromettere non solo la propria, ma anche la vita degli altri.