Caserta green, il Circolo Arci Galileo ha completato la piantumazione in via Ferrara

Il Circolo Arci Galileo ha piantato i primi alberi di primavera. Completata la piantumazione in via Ferrara
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Domenica 24 Marzo i volontari del Circolo Arci Galielo hanno completato in via Ferrara a Caserta il lavoro di piantumazione iniziato il 26 Novembre scorso: “Finalmente la strada sarà nuovamente verde e piena di alberi”. 

Siamo stati in via Ferrara per riempire le ultime aiuole abbandonate della strada e per sostenere alcuni alberi in difficoltà. In pochi messi abbiamo provveduto a piantare 11 alberi grazie al supporto della comunità, con cui ci prendiamo cura della strada insieme.
Grazie a tutti per il supporto, in particolare per i panieri calati dall’alto, pieni di ristoro“, raccontano quelli che hanno partecipato all’iniziativa.

glp-auto-336x280
lisandro

“L’obiettivo è quello di riqualificare insieme ai residenti il quartiere, totalmente abbandonato dal Comune, per cercare di trasformarlo in un posto migliore in cui vivere. Piantare alberi significa mettere un seme per il futuro e agire concretamente contro i cambiamenti climatici“, affermano ancora gli attivisti del Circolo.

“Abbiamo scelto di partire da un’azione simbolica in una data così importante a livello mondiale per lanciare un messaggio chiaro” spiega il presidente del circolo Domenico D’Ambrosio.

Occorre, tuttavia, scegliere le specie vegetali più adatte alle condizioni locali, valutare la loro collocazione in modo strategico e assicurare la loro manutenzione nel tempo. Solo un’azione coordinata e basata sulla conoscenza scientifica può garantire il successo di un intervento di riqualificazione così importante e delicato.

“Intanto abbiamo piantato altri 4 alberi nelle aiuole abbandonate da anni a se stesse. Un’azione che ha un obiettivo molto semplice: prendersi dal basso cura del nostro quartiere. Tante e tanti residenti hanno risposto con gioia a questa iniziativa.

Nei prossimi mesi completeremo le piantumazioni, per fare sì che via Ferrara possa diventare una piccola strada di rifugio climatico dal mostruoso caldo estivo che da anni ci colpisce”.

Il Circolo Galileo continua un’azione sulla scia green del movimento di Caserta Decide a cui è collegata. Pochi giorni fa il consigliere comunale Raffaele Giovine aveva espresso soddisfazione per la fine dei lavori di Via Unità italiana: “finito il cantiere per il nuovo marciapiede e per la pista ciclabile: una vittoria delle associazioni e della cittadinanza”, ha affermato.

Si è concluso il cantiere in via Unità italiana per la sistemazione delle barriere architettoniche, il rifacimento del marciapiede e della pista ciclabile. Un ottimo progetto che speriamo possa estendersi ad altre aree della città“, aveva affermato.

Il progetto iniziale, lo ricordiamo, prevedeva l’abbattimento di tutti i pini che insistono sull’area perimetrale del Macrico. Grazie a presidi partecipatissimi, ad interruzioni del traffico e interlocuzioni con l’Amministrazione, il progetto è stato profondamente rivisto, prevedendo l’installazione di grate per far respirare gli alberi e l’allargamento del marciapiede e della pista ciclabile.

Una grande vittoria delle associazioni e della cittadinanza, che si è battuta contro un progetto a dir poco sbagliato, riuscendolo a cambiare per salvare decine di alberi nel centro della nostra città. Un risultato importante che dimostra quanto sia fondamentale il dialogo tra cittadinanza, associazioni e amministrazione comunale, anche attraverso presidi e cortei.