Il Giordani di Caserta vince il Premio Regionale dell’Intelligenza Artificiale

Il Giordani di Caserta vince il Premio Regionale dell'Intelligenza Artificiale
termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

La classe 1^ AIA del Liceo Scientifico – opzione SA – del “Giordani” di Caserta ha ottenuto un risultato eccezionale nel concorso promosso dall’USR, posizionandosi al primo posto tra tutte le scuole superiori della Campania.

La premiazione avverrà a settembre durante una cerimonia speciale organizzata direttamente dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, in onore della classe 1^ AIA. Il “Giordani” è guidato dalla Dirigente Scolastica Antonella Serpico.

Il loro saggio, intitolato “Intelligenza artificiale. Profonde riflessioni sull’intelligenza artificiale“, è stato selezionato tra centinaia di elaborati provenienti da scuole campane che hanno partecipato al concorso “Digital Competence 4.0”.

GPL-AUTO
lapagliara
lapagliara
previous arrow
next arrow

Questo concorso è stato promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania e dall’AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) con l’obiettivo di promuovere le competenze digitali tra gli studenti delle scuole statali e private del ciclo primario e secondario nella regione campana.

L’Intelligenza artificiale è un tema affascinante ed attuale – ha esclamato la Preside Serpico che non ha nascosto tutta la propria soddisfazione per l’ennesimo riconoscimento ricevuto dai suoi alunni-. Credo che il ruolo della scuola in questo ambito– ha proseguito la DS- debba essere quello di promuovere nei nostri ragazzi un utilizzo consapevole e responsabile dell’intelligenza artificiale  e sfruttare tutte le opportunità, gli spunti e le riflessioni che essa offre nella quotidianità didattica per una scuola realmente innovativa ed inclusiva”.

Antonella Serpico
La D.S. Antonella Serpico

Recenti studi, infatti, mostrano come un corretto approccio all’intelligenza artificiale ottimizzi le performance degli studenti e riduca anche il carico di lavoro dei docenti in termini di valutazione e creazione di materiali da impiegare.

Il concorso ha avuto lo scopo di promuovere lo sviluppo delle competenze informatiche e digitali degli studenti attraverso un impiego responsabile e creativo delle tecnologie digitali.

La proposta progettuale degli alunni casertani (Mishel Cako, Dario Cavallo, Leonardo Circolo, Giovanni D’Orta, Maya Desiderato, Pietro Formicola, Mario Giosi, Antonio Guerra, Salvatore Mataluna, Cristian Munno, Falloumbacke Samb, Umberto Savastano, Simone Villano, Alessia Volpe) ha convinto la commissione esaminatrice, formata da membri dell’USR ed esperti dell’AICA, che ha li ha premiati col primo gradino del podio nel contest dedicato alle secondarie di II grado.