Il potere della prevenzione oncologica nell’era post pandemica. Giornata organizzata dall’Istituto Comprensivo Caiatino

Il potere della prevenzione oncologica nell’era post pandemica. Giornata organizzata dall'Istituto Comprensivo Caiatino
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

CAIAZZO – Insegnare a scuola l’importanza della prevenzione oncologica si può: ci crede l’I. C. “Caiatino” di Caiazzo con a capo la dirigente Silvana Santagata che, per sabato 6 aprile, ha organizzato una giornata di approfondimento sulla tematica con esperti e volontari.

L’evento, dal titolo “Il potere della prevenzione nell’era post pandemica. Ho sognato un mostro nero”, si terrà a Ruviano e si dividerà in due sessioni: quella mattutina (dalle ore 9 alle ore 12) presso l’edificio scolastico dedicata ai ragazzi e quella del pomeriggio (dalle ore 15 alle ore 19), aperta al pubblico e alle famiglie, che si svolgerà presso il Centro Polifunzionale di Alvignanello.

glp-auto-336x280
lisandro

Momenti di riflessione e di scambio di opinioni sull’importanza della prevenzione, dell’educazione e dell’informazione partendo dalle corrette abitudini alimentari, fino ad arrivare al valore della prevenzione precoce, degli screening e del fondamentale apporto che arriva dai mondi della psicoterapia e della psicologia per affrontare la malattia e ciò che comporta per i malati e i loro cari.

Prenderanno parte rappresentanti istituzionali locali – come il sindaco Angelo Coppola e la consigliera comunale Dott.ssa Valentina Vecchiarelli in qualità anche di Gastroenterologa dell’Ospedale di Caserta – ed professionisti di spessore e settore come l’oncologo, ricercatore e dirigente medico dell’ASP di Cosenza dott. Ivano Schito; il responsabile della Breast Unit di Caserta e specialista in Chirurgia Generale e Plastica dott. GianPaolo Pitruzzella; l’internista e geriatra dell’Ospedale del Mare e presidente dell’Associazione Alice Campania dott.ssa Carolina Bologna;

il pediatra dott. Antonello Puorto; la specialista in Medicina d’urgenza, dirigente medico UOC dell’Ospedale di Castrovillari (CS) dott.ssa Maria Antonietta Santagata; la psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Orsola Farina; il docente di Educazione Motoria Prof. Antonio Popolizio; l’esperta in Estetica Oncologica Lucia Covino; il presidente della Cooperativa Sociale Icare di Cerreto Sannita don Matteo Prodi e la biologa nutrizionista dott.ssa Rossella Almaviva.

Coordinerà le sessioni la docente e giornalista Federica Landolfi, momenti che nel pomeriggio saranno alternati e allietati anche da spazi dedicati alla musica, alla cultura e alla moda. In quest’ultimo caso infatti ha dimostrato piena collaborazione l’Atelier Donna Luna di Telese Terme mettendo a disposizione abiti che saranno indossati da donne che stanno affrontando il delicato e coraggioso percorso della malattia.

A margine del meeting sarà consegnato il kit per la prevenzione del carcinoma al colon-retto dell’Asl di Caserta e saranno effettuate, su prenotazione, visite e consulenze oncologiche, nutrizionistiche e cerebrali. “La seconda edizione di un evento a cui tengo molto – commenta la preside Santagata – in un momento in cui ci stiamo ‘riprendendo’ dallo stop forzato del covid, momento storico e difficile che ha purtroppo fermato tante famiglie e tanti malati anche in relazione alla prevenzione e ai controlli.

Educare i ragazzi e le famiglie ad avere cura di se stessi e a rispettare il proprio corpo è uno dei più importanti doveri che la scuola deve rispettare e diffondere. Ringrazio quanti ci stanno dando una mano per la riuscita della manifestazione”.