Il sindaco Carlo Marino incontra la Casertana Calcio ed annuncia la ristrutturazione dello stadio Pinto

Il sindaco di Caserta Carlo Marino ha ricevuto oggi a Palazzo Castropignano il presidente della Casertana Calcio, Giuseppe D’Agostino.

Il primo cittadino, in compagnia di alcuni consiglieri comunali, ha immediatamente espresso al presidente e all’intera società la solidarietà per quanto accaduto nei giorni scorsi: “Stigmatizziamo qualsiasi comportamento violento e siamo vicini alla società, alla squadra e a chiunque vuole promuovere lo sport in città. La Casertana sta facendo un ottimo lavoro societario ed i risultati sportivi sicuramente non tarderanno ad arrivare”.

Nel corso dell’incontro il sindaco ha informato il presidente che l’Agenzia Regionale perle Universiadi 2019 ha appena comunicato di aver aggiudicato la gara per lo stadio Pinto e che, dopo le festività natalizie, sarà convocata una conferenza di servizi per organizzare il cantiere per i lavori (per circa 1 milione  e mezzo di euro) che si concluderanno entro il 30 maggio.

Contestualmente, nei prossimi giorni, il Comune approverà un altro progetto riguardante lo stadio, da completarsi sempre entro il 30 maggio prossimo, per altri 650mila euro. “Ma oltre ai lavori di ristrutturazione per oltre 2 milioni di euro già previsti – ha proseguito Marino – pensiamo ad un percorso comune per la valorizzazione dello stadio, per trasformare il Pinto in un luogo di aggregazione per i tifosi da vivere ogni giorno. Vogliamo che lo stadio diventi il polo sportivo unico della Casertana Calcio a partire dalle squadre giovanili. Abbiamo anche parlato della possibilità di utilizzo del campo sintetico che realizzeremo al Rione Vanvitelli, grazie ad un finanziamento di 400mila euro del Ministero dell’Ambiente – ha concluso -nell’ambito del progetto Terra dei Fuochi.

Da oggi riparte con un nuovo slancio la sinergia tra Casertana e Comune di Caserta”.

Loading...