A Caserta la prima tappa italiana del torneo internazionale Pulcino d’Oro

A Caserta la prima tappa italiana del torneo internazionale Pulcino d'Oro

Il torneo internazionale Pulcino d’Oro è pronto. Da giovedì 13 a domenica 16 giugno 2024 e vivrà un’altra edizione spettacolare con numeri da capogiro

Si prevede la partecipazione di 24 squadre, con l’opportunità di assicurarsi un posto per la fase Internazionale in Trentino.

Anche quest’anno, a precederlo, ci saranno le fasi europee e regionali. Il sipario si è già alzato sabato 17 febbraio, con il Pulcino d’Oro in Inghilterra a casa del Leeds United. La prima tappa italiana di questa edizione sarà in Campania, al centro Open di Caserta, ospiti del Real Sito Caserta.

Il Torneo Internazionale Pulcino d’Oro è pronto per la sua nona edizione, in programma dal 13 al 16 giugno. Squadre di alto profilo come l’Inter, la Juventus, il Milan, il River Plate e l’Atletico Madrid prenderanno parte all’evento. L’edizione 2024 promette di essere un altro spettacolo globalmente rilevante, in linea con le fantastiche esperienze vissute dal 2015.

Quest’anno, prima del torneo principale, ci saranno fasi regionali ed europee, che offrono un’ampia varietà di avventure ed esperienze entusiasmanti. L’evento vedrà un aumento della fase europea e 13 tappe regionali in tutta l’Italia.

Il torneo è già iniziato il 17 febbraio con il Pulcino d’Oro in Inghilterra, ospitato dal Leeds United. I padroni di casa hanno avuto la meglio su Sunderland e Leicester, con il Celtic Glasgow che ha conquistato il Pulcino d’Argento. La prima tappa italiana si svolgerà a Caserta, in Campania, ospitata dal Real Sito Caserta.

Questa edizione segna un notevole progresso per il torneo, con l’introduzione di un torneo esclusivo per le squadre femminili, il Pulcino d’Oro Girls, che si svolgerà in contemporanea con il torneo classico per squadre miste. Trentino accoglierà 16 squadre da tutto il paese. Quest’anno, per la prima volta, ci saranno anche tappe di preparazione per le squadre interamente femminili.

I Tornei Europei e Regionali del Pulcino d’Oro – che ammontano a 15 in totale, con 13 in Italia, uno nel Regno Unito e uno nei Paesi Bassi – inaugureranno il sipario, portando a Levico Terme le più prestigiose squadre dilettantistiche italiane.

Ci saranno dieci nazioni partecipanti, tra cui l’Argentina, l’Inghilterra, la Germania, i Paesi Bassi, il Belgio, il Portogallo e la Scozia, per nominarne alcune. L’organizzazione ha attentamente esaminato e selezionato le nuove società partner per le loro strutture e qualità, capaci di gestire un evento di questa portata.

Dal mezzo di febbraio fino alla metà di maggio, il Pulcino d’Oro girerà l’Italia, dall’Alto Adige alla Sicilia, visitando regioni come Lazio, Veneto, Trentino, Marche, poi nuova tappa in Lombardia a Milano, Friuli Venezia Giulia a Pordenone, Emilia Romagna a Cattolica, Campania a Caserta e Puglia a Bari. I tornei femminili si terranno anche a Roma e a Bovolone, nella provincia di Verona.

Una peculiarità del Torneo Internazionale Pulcino d’Oro è la chance offerta al vasto panorama del calcio dilettantistico di misurarsi con il professionismo, creando le condizioni per un’occasione di confronto e sviluppo sia dal punto di vista umano che sportivo.

Il Torneo Internazionale Pulcino d’Oro 2024 sarà un appuntamento di risonanza mondiale, con la presenza dei principali club di eccellenza del calcio italiano, europeo e sudamericano, e i migliori settori giovanili dilettantistici provenienti dai Tornei Regionali.

Il torneo di calcio dedicato ai giovani talenti della categoria Pulcini presenta numerosi aggiornamenti. Alla gara si sono registrate 48 squadre, tra cui le tre italiane più premiate: Juventus, Inter e Milan. Le future stelle del PSV Eindhoven torneranno dalla Olanda, mentre River Plate, uno dei club argentini più onorati a livello globale, cerca di mantenere il suo titolo.

Questa competizione si sta dimostrando sempre più come un vero laboratorio di calcio. Oltre ai giovani prodigi di questi club di punta, italiani ed europei, più di 1.000 aspiranti talenti di 10 e 11 anni si riuniranno in Trentino, nel Valsugana, per giocare oltre 300 partite entusiasmanti in quattro giorni.

Evento avverrà sui campi di Borgo, Caldonazzo, e Levico Terme, partendo da Giovedì, 13 giugno con le prime partite. Il Venerdì 14 giugno vedrà la cerimonia d’apertura e la sfilata delle squadre che partecipano attraverso il centro di Levico Terme fino al Parco Asburgico. Poi, dal Sabato 15 al Domenica 16 giugno, le partite principali si giocheranno, determinando chi prenderà il Pulcino d’Oro, d’Argento, di Bronzo, Gialloblù e i quattro Pulcini Arcobaleno.

Da sempre, lo sport, i bambini e la solidarietà sono i valori fondamentali del torneo, e lo saranno anche per questa edizione. Una delle particolarità del Pulcino d’Oro, sin dalla sua creazione, è la sua induzione alla solidarietà.

A Caserta la prima tappa italiana del torneo internazionale Pulcino d'Oro

In un’atmosfera festosa che caratterizza l’evento, l’organizzazione mira a unire tutte le squadre sportive in una singola, grande squadra ideale che dona i proventi delle iscrizioni a beneficenza, diventando un attore principale nella iniziativa di solidarietà. Il Pulcino d’Oro, da qualche tempo, si impegna inoltre nella questione di sostenibilità ambientale, concentrandosi sulla riduzione del suo impatto sull’ambiente.

Si esforza di sensibilizzare i giovani atleti e il pubblico sul tema di extrema importanza per il futuro del nostro pianeta, limitando l’uso di plastica monouso, sfruttando energia pulita e minimizzando gli sprechi al massimo. A Caserta si terrà il Torneo Regionale Campania il 16 e 17 marzo, una delle importanti novità del Pulcino d’Oro.

La società partner, il Real Sito di Caserta, ha ottenuto l’esclusiva per organizzare l’anteprima del 2024. Il sabato 16 e domenica 17 marzo, al centro Open, sarà consegnato alla squadra vincente un posto garantito per il Torneo Internazionale in Trentino. A seguito del grande successo registrato in tutta Italia nelle ultime edizioni, i Tornei Regionali del Pulcino d’Oro sono ripartiti, toccando anche l’Europa, l’Inghilterra e l’Olanda, e ovviamente tutta l’Italia, in un abbraccio simbolico con il paese intero, alimentando grandi sogni come solo i bambini sanno fare.

Dai tornei dell’Alto Adige a Merano e Trentino Lavis fino a Messina in Sicilia, passando per Roma nel Lazio e Ancona nelle Marche, e introdocendo per la prima volta Bari in Puglia, Cattolica in Emilia Romagna e Pordenone in Friuli Venezia Giulia.

La Partner Real Sito Caserta, da subito, ha mostrato di capire perfettamente l’essenza del Pulcino d’Oro, dimostrandosi un partner ideale. Si prevede la partecipazione di 24 squadre, con l’opportunità di assicurarsi un posto per la fase Internazionale in Trentino.