Impianto di depurazione di Marcianise, in arrivo finanziamento di 13 milioni con il Pnrr

Zannini:  La Regione pronta a fare la sua parte.

Il presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale della Campania, Giovanni Zannini, ha effettuato una visita istituzionale presso l’impianto di depurazione regionale sito in Marcianise.

Accompagnato dagli esperti Giovanni Perillo e Francesco Della Corte, ed accolto da Francesco Rodriguez, direttore generale di COGEI, Francesco Casertano, amministratore CODEMAR, e Gaetano Lionetti, direttore dell’impianto, nonché da Giulio Espero, direttore dei lavori, il presidente Zannini ha potuto visitare l’impianto nella sua complessità, soffermandosi in particolar modo sulle moderne modalità di telegestione e controllo.

Depuratore Marcianise

Ha, altresì, visionato i settori di nuova costruzione, in particolar modo quelli della disinfezione e dell’essiccamento fanghi, la cui implementazione consente all’impianto performance ambientali perfettamente in linea con le normative di settore. 

“La Commissione Ambiente ha constatato l’efficienza delle nuove tecnologie di depurazione, oltre che i vari processi attuati sia per le acque reflue che per i fanghi, ed ha potuto confrontarsi con i dirigenti e con le maestranze impegnate nella gestione dell’impianto.

La Regione Campania è pronta a sostenere ogni progetto innovativo e di miglioramento dell’impianto, tanto che, già dalla prossima settimana, promuoveremo incontri finalizzati all’individuazione di progetti specifici ed efficienti da inserire nel PNRR. Ecco perché ora c’è bisogno di lavorare tutti insieme per intercettare 13 mln di euro per la rifunzionalizzazione dell’impianto a valere sui fondi PNRR”, ha dichiarato Zanini a margine della visita presso l’impianto regionale di depurazione.