Inaugurazione in musica del nuovo anno di attività della Nuova Accademia Olimpia

Caserta – Sabato pomeriggio all’Istituto Manzoni di Caserta ha avuto luogo un concerto di apertura in relazione al ciclo di conferenze della “Nuova Accademia Olimpia”, il cui presidente e fondatore è il Dott. Renato Fedele, professore di fisica all’università Federico II di Napoli.

Il quintetto “Da Baubo’ a Beatrice”, per l’occasione arricchito dalla presenza di Eleonora Fonzo, violinista e studentessa del Conservatorio di Benevento e da Isabella Angelone, esecutrice di accompagnamento con percussioni,  formatosi recentemente, ha all’attivo numerosi concerti, tra cui alla Reggia di Caserta (sala del trono), a San Leucio per la manifestazione “Sport&Arte VivInSanLeucio” , ove ha riscosso numerosi consensi.

L’ensemble è al femminile, scelta voluta e sentita dalle componenti, musiciste, ricercatrici di brani inediti scritti spesso da donne, a loro dedicati e da loro eseguiti nel tempo; infatti “Da Baubò a Beatrice” nasce  come storia della donna dalla preistoria al tempo di Dante, visto come poeta innamorato. La forza, la sensibilità e l’amore muovono il mondo, a detta di molti filosofi e questo ha spinto le musiciste a fondare il gruppo.

Il repertorio proposto è stato un excursus della musica nel tempo, dal Medioevo al Novecento, anticipando l’esibizione con la visione di alcune slide su ciò che in realtà è la musica, tecnicamente ed emotivamente: un approccio guidato ed interattivo col titolo “Il discorso musicale: invito all’ascolto”.

Questo tipo di “incipit” è stato utile e gradito dal numeroso pubblico in sala, che ha potuto così essere agevolato nell’ascolto dei brani di musica d’insieme che si sono articolati in successione cronologica e stilistica,coinvolgendo gli archi, i flauti, il clavicembalo, la tammorra, il pianoforte e la voce.

SALTARELLO per flauti
DOWLAND: “Come again”, “If my complaints” voce, cembalo, flauti, violini
SONATA DI BENEDETTO MARCELLO XI e XII cembalo, flauti, violini
TRIO SONATA DI TELEMANN cembalo, flauti, violini
GAGLIARDE I e IV di G.M.Trabaci cembalo, flauti, violini
VIVALDI: sonata VII n.1 per due violini e basso continuo
CACCINI: “Amor c’attendi”voce, cembalo
AMY BEACH: quattro mani “Elfin tarantelle” piano
BELLINI: “Oh quante volte” dai “Montecchi e Capuleti” voce, piano
CILEA: da ”Adriana Lecouvreur” Aria voce, piano
CHAPLIN: “Eternamente” voce, piano

Francesca Paola Zaza D’Aulisio: soprano/pianista
Maria Gloria D’Alterio: pianista/cembalista
Nella Nero: violinista
Eleonora Fonzo: violinista
Maria Agnese Antenucci: flauto dolce
Silvana Lucibello: flauto dolce
Eleonora Fonzo: flauto
Isabella Angelone: tammorra