Incendio alla Reggia: fiamme e fumo dal guardaroba destinato al pubblico

Erano le 9.30 circa quando alla Reggia di Caserta è scattato l’allarme incendio.

Il monumento era già aperto al pubblico da circa un ora quando il fumo, proveniente dagli ambienti destinati al guardaroba per i visitatori, ha allertato il personale Reggia che immediatamente hanno chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Il principio d’incendio, le cui cause sono ancora in fase di accertamento, non hanno arrecato grossi danni, considerati gli arredi minimali presenti in una delle due stanze destinate ad accogliere i bagagli e i cappotti dei turisti in visita agli Appartamenti Storici, lì dove è severamente vietato introdurre borse e valige.

Immediate sono arrivate le dichiarazione del Direttore della Reggia di Caserta Tiziana Maffei che ha precisato:  “Si è trattato di un principio di incendio immediatamente domato dai Vigili del Fuoco. Non è stato necessario evacuare il museo e il palazzo. Ringrazio il personale per la prontezza di intervento e la professionalità dimostrata, i vigili del fuoco e le forze dell’ordine“.

Intanto si sta provvedendo a verificare se l’episodio rischia di ripetersi, ponendo sotto osservazione soprattutto l’impianto elettrico.

I visitatori, che questa mattina alla Reggia sono soprattutto scolaresche interessate alla visita al Parco e ai Giardini, non starebbero subendo disagi dalla chiusura degli ambienti guardaroba che, si spera, saranno riaperti nel pomeriggio quando le verifiche dei Vigili del Fuoco saranno ultimate.

Solo la relazione di questi ultimi chiarirà le cause di un incendio che, solo grazie all’allarme tempestivo lanciato dal personale Reggia, ha evitato il peggio.

Loading...