Innovativa start-up all’AORN di Caserta e importante studio clinico sul morbo di Parkinson

Conferito a Lisbona dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologie (EIT Health) il premio “Innostars Headstart 2019 “ per l’ideazione e la realizzazione di un dispositivo indossabile, il PD-Watch (Parkinson’s Disease Watch), L’inventore è Luigi Battista, un giovane dirigente, ingegnere biomedico, in forza all’AORN Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta – UOC Tecnologie Ospedaliere e HTA.

Il PD-Watch si può impiegare per supportare la diagnosi della malattia di Parkinson in soggetti a rischio, per monitorare il decorso temporale della malattia e per quantificare gli effetti terapeutici del piano di cura in atto.

L’Azienda ha messo a punto uno studio clinico per il monitoraggio continuo e oggettivo del tremore e delle discinesie in soggetti parkinsoniani, coordinato dal professore Vincenzo Andreone, Direttore dell’UOC di Neurologia e del Dipartimento di Scienze Mediche.

A ritirare il premio a Lisbona e a presentare la start-up e lo studio clinico, insieme con il giovane ricercatore ingegnere Battista, il professore Andreone e l’avvocato Carmine Mariano, Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”.

 

Loading...