Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta, dal 4 all’11 giugno 2023 la 34° edizione

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Si svolgerà dal 4 all’11 giugno prossimi, la trentaquattresima edizione degli Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta con montepremi da $ 60.000,00, organizzati dal Tennis Club del capoluogo di Terra di Lavoro presieduto dal notaio Fabio Provitera.

Dopo l’eccellente risultato ottenuto nell’edizione 2022 – quella della ripresa dopo i due anni di stop dovuti alla pandemia, i molteplici consensi ricevuti e gli apprezzamenti positivi da atlete, Federazioni, media e sponsor – anche per quest’anno l’ITF (International Tennis Federation) e la FITP (Federazione Italiana Tennis e Padel) hanno confermato il loro supporto e dato la possibilità al circolo casertano di essere tra i sei “big” del circuito ITF in Italia con montepremi da $ 60.000,00.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Gli altri “sessantamila” sono previsti a Roma (giugno e luglio) Grado, Brescia e Cordenons.

Title sponsor del torneo casertano sarà – come per lo scorso anno – la COGEPA, che ha voluto nuovamente associare il suo nome a questo evento.

Altri sponsor che hanno confermato la loro disponibilità per l’edizione del 2023 sono la Toyota Funari e la SMC Scientific Medical Company.

La 34esima edizione sarà presentata nel corso della consueta conferenza stampa ospitata nella club house del circolo tennistico casertano, programmata per sabato 27 maggio.

Il torneo si svolgerà seguendo una formula nota agli appassionati, con il montepremi più alto, come per lo scorso anno, ci sarà la possibilità di vedere in campo giocatrici fra le Top 100.

Si inizia con i match validi per superare le qualificazioni che si giocheranno domenica 4 e lunedì 5 e poi da martedì 6 giugno prenderà il via il tabellone finale che si concluderà con la finale nella mattinata di domenica 11 giugno.

Come di consueto si svolgerà il torneo del doppio che si concluderà nella serata di sabato.

Sono in cantiere altre iniziative collaterali sia sportive che culturali per il periodo di svolgimento degli internazionali casertani.

“In un delicato momento di fermento in cui si sta progettando la Caserta del futuro, anche per quanto riguarda le strutture cittadine destinate allo sport, – commenta il presidente Provitera – l’edizione di quest’anno del Torneo si pone come un ponte fra la tradizione della manifestazione e quelli che potranno essere gli sviluppi negli anni futuri. La prossima delocalizzazione delle strutture cittadine destinate al tennis, comunque nel centro della città, consentirà al nostro circolo di continuare a perseguire traguardi sportivi sempre più elevati, consolidando la sua funzione sociale di educazione dei giovani, di inclusione ed integrazione di tutte le fasce sociali e di promozione dello sviluppo umano nell’interesse dell’intera collettività”.