Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta: il tabellone singolare verso i quarti di finale, il doppio verso le semifinali

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Va in archivio ancora una giornata degli Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta – Trofeo Cogepa, giornata in cui sono proseguiti gli incontri sia del tabellone di singolare che del doppio.

Il torneo, con montepremi da $ 60.000,00, è in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Tennis Club Caserta di via Laviano e si concluderà nel pomeriggio di domenica 9 giugno con la finalissima. A tutte le partite è possibile assistere gratuitamente.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

I risultati e le news del torneo sono online sul sito ufficiale www.tccaserta.it, e sulle pagine facebook e instagram del Tennis Club Caserta. Tutte le gare si possono seguire in diretta al link: https://live.itftennis.com/en/live-streams/video.php?vid=50493571.

Non sono mancate le sorprese nella giornata di ieri. La numero uno del tabellone singolare, la brasiliana Laura Pigossi (numero 119 del ranking), ha superato in due set con il punteggio di 6-2; 6-1 l’aretina Gaia Squarcialupi (935) proveniente dalle qualificazioni.

“Credo di aver giocato davvero con molta intensità la mia gara, l’avversaria è riuscita a seguirmi soprattutto a inizio partita, poi ho preso la mia strada e ho vinto proprio come volevo – commenta la numero uno del tabellone Laura Pigossi – ogni volta che ci sono tornei in Italia io cerco di partecipare, mi trovo molto bene ovunque e anche qui posso confermare il calore e la disponibilità di questo Paese. A Caserta sono tutti incredibili. In realtà non tutti sanno che io sono metà brasiliana e metà italiana, quindi credo sia per questo che mi sento a casa”.

Due set anche per la spagnola Leyre Romero Gormaz (216) per superare la bolognese Nicole Fossa Huergo (514), 6-2; 6-3 anche lei proveniente dal tabellone delle qualificazioni.

La francese Armandine Hesse (275) ha eliminato la greca Despina Papamichail (229) in due soli set con il punteggio di 6-2; 6-0. Tatiana Pieri (366) ha battuto la numero tre del tabellone, l’australiana Priscilla Hon (211) in tre set con il punteggio di 6-3; 2-6; 6-1 in un’ora e trentasette minuti di gioco.

Avanti anche Anastasia Abbagnato (517) wild card delle Fitp, che supera la numero otto del tabellone la francese Selena Janicevic (235) in tre set con il punteggio di 6-7; 6-3; 6-1, dopo due ore e ventinove minuti di gioco. La giapponese Sara Saito (249) ha battuto la pontina Federica Di Sarra (554) proveniente dalle qualificazioni in due set: 6-1; 6-0 il punteggio. La greca Martha Matoula (332) ha superato in due set con il punteggio di 6-3; 6-3 la rumena Andreea Mitu (222).

Nei quarti gli incontri programmati sono Pigossi-Abbagnato; Pieri-Romero Gormaz; Hesse contro la vincente fra Deborah Chiesa e Jil Teichmann e Saito-Matoula.

Nel tabellone del doppio è già qualificata per la semifinale la coppia composta dalla colombiana Yuliana Lizarazo e dalla greca Despina Papamichail che beneficiano del forfait della coppia composta da Anastasia Abbagnato e Lisa Pigato per problemi fisici di quest’ultima. In semifinale Lizarazo e Papamichail affronteranno la coppia composta da Nicole Fossa Huergo e la bosniaca Anita Wagner che hanno superato in due set, con il punteggio di 6-4; 6-1 la coppia composta dalla francese Carole Monnet e da Dalila Spiteri.

L’altra semifinale vedrà di fronte la coppia composta dalla cinese Shuo Feng e dall’australiana Alexandra Osborne che affronteranno il duo composto dalla britannica Ali Collins e dalla colombiana Maria Paulina Perez-Garcia.