Internet: gli italiani in rete sono più di 34 milioni

Continua a crescere la diffusione di Internet nel nostro Paese. A febbraio 2018 il numero di persone che ha effettuato almeno una volta un collegamento alla rete ha superato la cifra record di 34,2 milioni, pari al 62,4% della popolazione. Servizi, portali di ricerca e generalisti, contenuti video e siti di e-commerce: gli italiani mostrano interessi sempre più variegati e iniziano a sfruttare il mezzo con consapevolezza sempre maggiore.

Sono i dati più interessanti dell’ultimo rapporto Audiweb sulle abitudini digitali in Italia. Un rapporto che ha sottolineato come nel secondo mese di quest’anno si siano collegati giornalmente circa 26,5 milioni di italiani per un tempo medio trascorso in rete di 2 ore e 26 minuti.

Oggi Internet non rappresenta un mezzo per informarsi e navigare alla ricerca di curiosità. O almeno non soltanto questo. La classifica delle categorie dei siti più visitati è lì a dimostrarlo. Al primo posto ci sono ancora una volta i portali di ricerca con il 93,6% degli utenti online nel mese, seguiti dai generalisti e dai social network che superano l’86%.

Tra le categorie che sono cresciute maggiormente attirando un numero sempre più grande di visitatori emergono gli internet tools/web services, i siti dedicati ai servizi e ai tool online e i video, ricercati da 28,5 milioni di utenti al mese. Dati che confermano due trend importanti: il primo è la maggiore comprensione delle potenzialità della rete, sempre più utilizzata in maniera “attiva” e per un numero crescente di operazioni (dai pagamenti, alle prenotazioni, agli appuntamenti ecc ecc). Il secondo è che sono i contenuti video quelli con maggiore potenziale di attrattività e sviluppo nel prossimo futuro.

Un trend che i maggiori nomi del mondo del gaming hanno già intuito. Basti pensare al recente successo degli esport e alla trasmissione video in diretta dei principali tornei internazionali, seguiti da milioni di spettatori in tutto il mondo. O ancora alla scelta di operatori come PokerStars di offrire tutti gli eventi live organizzati in diretta streaming dal proprio sito. Eventi che possono essere seguiti anche tramite mobile grazie alla recente app PokerStars Live.

I contenuti video attirano ogni giorno spettatori di ogni genere ed età. Sono stati quasi la metà dell’intera popolazione del nostro Paese (il 48,3%) gli utenti che si sono connessi almeno una volta al giorno con una prevalenza tra le fasce più giovani: il 66,2% dei 18-34enni si è collegato quotidianamente, a fronte del 43,8% dei cittadini con età compresa tra i 55 e i 74 anni.

Cade anche la convinzione che Internet sia un mondo prettamente maschile: a febbraio 2018 le donne hanno passato 26 minuti in più al giorno rispetto agli uomini in rete, anche se questi ultimi si connettono maggiormente da PC. Quello che non sembra invece arrestarsi è la costante ascesa delle connessioni in mobilità, pronte ad accogliere le innovazioni del 5G.

Il tempo passato in rete è stato generato al 77% proprio dalle connessioni effettuate attraverso smartphone e tablet e oltre il 51% degli italiani ha dichiarato di preferire i device mobili di ultima generazione alle postazioni fisse. Una tendenza trainata dai giovani con il 61,4% dei 18-24enni e il 60% dei 25-34enni che ha ormai quasi abbandonato i PC per navigare sul web.