Intervista ad Erika Argenziano, Miss Be Much Campania 2021: “Non mi stanco mai di Miss Italia”

Erika Argenziano, Miss Be Much Campania 2021. Foto di Toni Romagnoli.

Non è la prima volta che Erika Argenziano mi concede un’intervista ed è stata già protagonista due volte, a novembre 2019 e poi a dicembre 2020, della copertina di CasertaWeb legata alla rubrica “CoverGirl”. D’altra parte, non è la prima volta che Erika vince una fascia importante in un concorso di bellezza. Originaria e residente a Recale (Ce) Erika è studentessa universitaria e modella con una lunga esperienza sulle passerelle nonostante l’età di soli 21 anni e, soprattutto, con un rapporto speciale con il concorso di Miss Italia.

Per la prima volta nel 2018 e poi nel 2019 Erika Argenziano ha partecipato come concorrente a Miss Italia e si è qualificata subito come finalista regionale in Campania ma ha mancato per poco la qualificazione alle pre-finali nazionali. A dicembre del 2019 Erika ha partecipato al casting per “Miss 365”, un contest invernale sempre all’interno del concorso nazionale di Miss Italia, arrivando tra le prime 6 sulle 170 ragazze che si erano candidate da tutta Italia.

Nessuno poteva immaginare in quel momento tutto quello che sarebbe successo nel 2020 a causa del Coronavirus. Nell’anno contrassegnato dalla pandemia il concorso di Miss Italia si è svolto a ranghi ridotti ma non si è fermato: le selezioni regionali sono avvenute tramite Instagram e la finale nazionale si è svolta a Roma con una sola ragazza proveniente da ogni Regione d’Italia. In quella occasione Erika ha vinto la prestigiosa fascia di “Miss Campania 2020ed è stata la finalista nazionale in rappresentanza della Campania.

Nel 2021 Erika si è presentata tra le favorite a Miss Italia Campania ed ha vinto la fascia “Miss Be Much Campania 2021” qualificandosi finalmente per le pre-finali nazionali che si svolgeranno il prossimo mese di dicembre. Erika e Martina Orecchio, che abbiamo già intervistato, sono le uniche due ragazze della Provincia di Caserta tra le nove pre-finaliste nazionali della Campania.

Qui il racconto della Finalissima Regionale di Miss Italia Campania 2021.

Nonostante i successi, Erika è rimasta la stessa ragazza che ho conosciuto qualche anno fa: semplice, sorridente, estremamente decisa, di poche parole e con le idee chiare. Ogni anno più bella ed ogni volta accompagnata dalla sua famiglia, alla quale è molto legata.

L’intervista ad Erika Argenziano:

Cosa mi puoi raccontare della finale a Roma?
È stata una bella esperienza ovviamente. È stato tutto un po’ speciale perché quella del 2020 è stata un’edizione che si è svolta tutta sui canali social ma è stato comunque molto emozionante. Con le altre ragazze siamo state tutte insieme, abbiamo passeggiato per le strade di Roma ed abbiamo vissuto tante emozioni insieme.

Ho fatto amicizia con le ragazze delle altre regioni, la sera ci riunivamo tutte ed ordinavamo anche da mangiare. Sì, al contrario di quello che si potrebbe pensare mangiavamo tanto. L’hotel era fantastico, a 5 stelle ed al centro di Roma. Bellissimo! Siamo state accolte bene.

Ormai sei una veterana dei concorsi di bellezza, ne hai fatti tanti. Non cominci a sentire un po’ di stanchezza?
No! Non mi fermo, io non mi stanco mai! Mi è sempre piaciuto fin da piccola. Infatti, ho anche partecipato a Miss Italia nel 2017 quando avevo 17 anni, quindi come mascotte. Anche in quella occasione ci sono stati degli stilisti che mi hanno notata e mi hanno offerto di indossare i loro abiti. Vedermi su quel palco con vestiti importanti mi faceva sentire un po’ importante. Quindi non mi stanco, tutto questo non mi stanca.

Cos’ha di speciale Miss Italia rispetto agli altri concorsi?
Ovviamente è un concorso di livello più alto, è il più importante al livello nazionale. Miss Italia mi ha sempre affascinata, infatti, appena salgo sul palco mi sento sempre come se fosse la prima volta.

Tra voi ragazze c’è più amicizia o più competitività?
Amicizia! Diciamo che la competitività c’è, ovviamente, ma più in finale nazionale e non tra di noi della Campania. Io ho legato tantissimo con Dalila De Marco in particolare ma anche con le altre.

Miss Italia è nato nel 1939, come fa ad essere ancora moderno ed ancora attuale agli occhi di una ragazza di vent’anni nel 2021?
È sempre attraente perché fa conoscere sempre nuove persone e nuove emozioni. È un concorso che affascina tutti, è sempre stato molto seguito.

Tu avevi già avuto le tue soddisfazioni a Miss Italia, come mai hai deciso di partecipare di nuovo nel 2021?
Ho deciso di riprovarci perché, come ho detto prima, non mi stanco mai, non mi fermo mai e non perdo mai la speranza. Ci ho creduto fin dall’inizio, ci credo e continuerò a crederci.

Ti aspettavi di vincere?
No! Non ero sicura di vincere. Quando Erennio (De Vita, il presentatore n.d.r.) ha fatto il mio nome sono scoppiata in lacrime come se avessi realizzato il mio sogno anche se soltanto in parte, ancora non del tutto. Per me non riprovarci sarebbe stata una sconfitta.

Miss Italia ha cambiato in qualche modo la tua vita? Da quando hai saputo di essere di nuovo pre-finalista nazionale cosa è cambiato intorno a te e dentro di te?
Dentro di me è cambiato qualcosa. Non saprei descrivere quello che ho provato su quel palco, è un’emozione davvero indescrivibile. Intorno a me tutti sono contentissimi, soprattutto i mei genitori che mi hanno sempre seguita.

Sì, mi ha dato anche tanti sbocchi lavorativi come modella. Da quando ho iniziato a partecipare a Miss Italia ho avuto tante proposte lavorative.

Parteciperesti di nuovo l’anno prossimo a Miss Italia oppure ad altri concorsi di bellezza?
A Miss Italia no perché ho già raggiunto gran parte dell’obbiettivo. Arrivare in pre-finale nazionale è già una grande soddisfazione, mi rende orgogliosa di me stessa. Ad altri concorsi di bellezza no, è Miss Italia il più importante. Mi dedicherò soltanto a lavorare nel campo della moda.

Hai avuto l’occasione di conoscere Patrizia Mirigliani, come la potresti descrivere?
È una persona molto dolce, almeno in apparenza, e molto simpatica. Lo scorso anno mi ha riconosciuta e mi ha salutata. Devo dire che mi sembra una persona molto seria.

Che consiglio vorresti dare alle ragazze che pensano di partecipare a Miss Italia?
Di non perdere mai la speranza, come ho fatto io. Non ho vinto al primo tentativo ma piano piano ce l’ho fatta. Il mio consiglio è non fermarsi mai e crederci sempre.

Foto di Niko Foto