Intervista a Federico Fashion Style: i consigli per le acconciature dei capelli per lo sposo e per la sposa

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

A margine dell’inaugurazione della fiera Mia Sposa, abbiamo avuto l’opportunità di intervistare Federico Fashion Style, noto personaggio televisivo e parrucchiere dei vip. Tema principale dell’intervista i consigli di Federico alle spose ed agli sposi per l’acconciatura dei capelli nel giorno del matrimonio:

Che differenza c’è tra un’acconciatura qualsiasi e quella per un matrimonio?
Sicuramente l’acconciatura per un matrimonio è molto più accurata, il dettaglio fa la differenza. Però, secondo il mio punto di vista, una donna deve sentirsi bene sempre, non solo il giorno in cui si sposa. Naturalmente, nel giorno più bello della propria vita, l’accortezza deve essere massima.

glp-auto-336x280
lisandro

C’è il rischio di esagerare, di voler strafare in occasione del matrimonio?
Sì, capita tante volte! Tante donne amano sentirsi delle principesse e finiscono per indossare tiare o corone, accessori che sono un po’ fuori tendenza. Il mio ragionamento è sempre lo stesso: ognuna deve sentirsi con il proprio stile e sposarsi come vuole.

Però è anche vero che la semplicità premia sempre. Meglio evitare le esagerazioni.

Quali sono a tuo avviso le tendenze per la prossima stagione?
Nell’acconciatura da sposa è tornata molto la naturalezza, il capello sciolto, il capello elegante e raffinato ma ben curato. Quindi con un bello styling fatto bene, un colore scelto ad hoc. Magari, capelli anche semplicemente raccolti soltanto sui lati o semi raccolti. Secondo me questo è sempre il massimo dell’eleganza. Per quanto riguarda i capelli raccolti, io sono favorevole ma che sia un raccolto elegante e raffinato. Niente di esagerato.

Non stiamo facendo uno shooting fotografico, stiamo dicendo sì alla persona che abbiamo accanto.

È facile dare raccomandazioni e consigli alle spose?
Delle volte le spose vengono con un’idea già ben chiara e non amano ascoltare dei consigli.
Chi viene da me, invece, sa che io preferisco consigliare le spose. E magari, alle volte, depistarle circa idee assurde.

In primis, per la scelta dell’acconciatura bisogna vedere l’abito. In base all’abito si può scegliere l’acconciatura.

L’acconciatura maschile è un tasto dolente? Che consigli puoi dare per lo styling dello sposo? L’uomo è ancora trascurato o sottovalutato?
Assolutamente no! Prima l’uomo era trascurato, adesso ci tiene più della donna. Nel giorno del matrimonio si vedono i futuri mariti che richiedono di essere truccati e curati quanto le spose. Anche gli uomini oggi ci tengono a fare bella figura, in primis davanti alla propria futura moglie e poi anche davanti agli invitati che sono sempre pronti a giudicare.

Delle volte anche gli uomini, secondo me, sbagliano il loro abito perché vogliono strafare. Si vedono tanti abiti barocchi, in tessuto damascato, in colori come il bordeaux ed il viola… Secondo me l’uomo deve sposarsi con un abito come il mezzo tight, qualcosa di elegante.

Perché il matrimonio è un giorno elegante, è un giorno in cui si promettono delle cose importanti. Quindi non bisogna esagerare per apparire. Si può apparire anche nella semplicità.

Tendenze uomo per la prossima stagione?
Sull’uomo la tendenza non è molto semplice perché ogni uomo è diverso. Basti pensare agli uomini calvi. In genere l’acconciatura da uomo è un capello con un po’ di gel, raffinato ed elegante, tirato all’indietro. Certo, non a tutti sta bene. Di norma, è meglio essere naturali con un semplice styling. E, se si è calvi, con una bella rasatura fatta la mattina stessa.

Tu che vivi tanti eventi nel mondo della moda e dello spettacolo, partecipi oggi a Mia Sposa, una fiera in cui tanti giovani innamorati progettano e pregustano il giorno più bello della propria vita. Che emozione è per te?
Mia sposa è sicuramente una celebrazione del bello. Ci sono tantissime opportunità e tantissime idee che si possono suggerire ai futuri sposi. Idee che possono essere stupende non solo per i matrimoni ma anche per altre feste, cerimonie, compleanni, diciottesimi ed anniversari di matrimonio.

So che qui in Campania c’è tanto la cultura di festeggiare, rispetto magari a Milano o di altre città. È bello vedere la novità, cercare qualcosa di speciale per stupire gli ospiti. Perché, in fondo, le feste seguono sempre lo stesso schema: entrare, mangiare, ballare un po’ e poi andare via. Invece, presenziare ad eventi come Mia Sposa ti da l’opportunità di avere un’idea in più per fare qualcosa di diverso dagli altri.