Investito dal treno in corsa a San Marcellino, da chiarire i dubbi sulla morte del 66enne

San Marcellino (Caserta) – È un 66enne del posto l’uomo che ha perso la vita mercoledì mattina intorno alle 9 dopo essere stato investito da un treno Intercity in transito sulla linea Roma Napoli. Pasquale C., assicuratore, è stato identificato a diverse ore di distanza dal decesso.

Restano i dubbi sulla dinamica dell’episodio: l’ipotesi più probabile è quella di un suicidio ma nessuna pista viene esclusa e per questo motivo gli uomini della Polizia Ferroviaria continuano ad indagare alla ricerca di informazioni utili o di dettagli che possano far intuire i motivi per i quali l’uomo avrebbe scelto di togliersi la vita. Decisive potrebbero risultare le testimonianze di qualcuno che era presente in zona nel momento della tragedia, anche se a quell’ora la stazione, dopo la massiccia affluenza nelle prime ore del mattino, è solitamente poco affollata.