Issr di Capua, Chiara Amirante e don Davide Banzato all’inaugurazione del nuovo anno accademico

Fervono i preparativi per l’inaugurazione del nuovo anno accademico 2021/2022 presso l’Istituto Superiore di Scienze Religione Interdiocesano “Santi Apostoli Pietro e Paolo” di Capua, polo culturale e di formazione teologica del personale docente Irc e per gli operatori pastorali del territorio, emanazione della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.

Una novità degna di nota quest’anno è stata già segnata in agenda. Il nuovo direttore di questa realtà di studi teologici, infatti, è l’attuale rettore del Santuario mariano Mia Madonna e Mia Salvezza di San Cipriano-Casapesenna, don Guido Cumerlato, il quale ha l’arduo compito di traghettare il novello istituto verso un progetto di  formazione culturale e teologica.

Un progetto che da un lato erediterà l’incessante lavoro di unificazione degli Issr territoriale espletato dai suoi predecessori don Emilio Nappa e mons. Carlo Villano (attuale vescovo di Pozzuoli) e da un lato attualizzi il principio della “Chiesa in uscita” attraverso proprio questo polo culturale e teologico che ha sede a Capua, ma che rappresenta, a sua volta, un bacino di 6 diocesi: Aversa, Capua, Caserta, Sessa Aurunca, Piedimonte, Alife e Caiazzo.

Quest’anno l’inaugurazione dell’anno accademico, nel contempo, sarà caratterizzata dalla presenza di due ospiti carismatici e seguitissimi dal mondo cattolico. Per il 17 novembre, alle ore 16, presso la cattedrale di Maria Ss Assunta in cielo, in piazza Duomo a Capua, saranno presenti all’evento in questione Chiara Amirante e Don Davide Banzato.

Dopo i saluti di mons. Salvatore Visco , vescovo di Capua e moderatore dell’ISSR interdiocesano e del direttore don Guido Cumerlato, prenderanno la parola la scrittrice e fondatrice della Comunità Nuovi Orizzonti, dedita al disagio sociale, Chiara Amirante; nonchè lo scrittore e conduttore televisivo don Davide Banzato impegnato da sempre sul fronte del disagio giovanile e della tossicodipendenza come assistente sociale nella Comunità Nuovi Orizzonti.

All’incontro che vede invitati tutti gli studenti dell’Issr di Capua e del personale docente e non docente, sì potrà accedere solo nel pieno rispetto della normativa anti-covid 19.