Jabil di Marcianise, comunicato dei 190 lavoratori licenziati

Lavoratori Jabil Marcianise

In seguito alla presa visione della griglia con i punteggi attribuiti per la determinazione della lista dei Licenziati, I lavoratori DENUNCIANO CON FORZA brogli evidenti che non tengono conto dei criteri stabiliti dalla legge oltre a spostamenti di alcuni su attività strategiche, all’ultimo minuto, trasgredendo quanto stabilito dalla procedura, ovvero la cristallizzazione dei reparti all’atto dell’apertura della procedura.

Inoltre si sottolinea come NESSUN SINDACALISTA, pur avendo i requisiti contemplati, sia stato colpito dal provvedimento, il che lascia presagire connivenze particolari e miglior favori tra direzione aziendale ed RSU interna.

Si ribadisce con forza che nulla sarà lasciato al caso o intentato e che  ci stiamo già attivando per dare mandato ad Avvocati esterni esperti in diritto del lavoro, pronti a portare alla luce fatti poco chiari.

Siamo pronti ad impugnare e a denunciare qualsiasi azione che non salvaguardi i nostri DIRITTI, sia essa verso la direzione aziendale o verso Sindacalisti dalla condotta discutibile.

NON consentiamo a nessuno di giocare sulla nostra pelle e su quella delle nostre famiglie.

La lotta è dura ma non ci fa paura e siamo pronti a qualsiasi cosa, pur di ottenere il riconoscimento dell’ingiustizia e dei danni subiti.

Di concerto con i sindacalisti che rispecchiano il loro ruolo in modo limpido, si valuteranno anche mobilitazioni forti sul territorio volte ad una rapida risoluzione del caso che soddisfi le nostre richieste.

I 190 Lavoratori Jabil