Jack Dorsey, Ceo di Twitter, dona un miliardo di dollari per combattere il Covid-19, un terzo del suo patrimonio

L’amministratore delegato di Twitter, Jack Dorsey, donerà un miliardo di dollari per finanziare la lotta al Coronavirus. L’annuncio è stato dato dallo stesso Dorsey attraverso, naturalmente, un Tweet sul proprio account.

L’importo è pari a circa il 28% del suo attuale patrimonio netto, che sarebbe di circa 3,6 miliardi di dollari. Il denaro sarà ripartito per finanziare i soccorsi ed enti che si occupano di beneficenza.

La somma sarà trasferita in azioni di Square al suo fondo Start Small al fine di sostenere cause come la salute e l’istruzione delle ragazze, oltre all’idea di un reddito di base universale.

Il reddito di base universale” è una grande idea che necessita di sperimentazione. La salute e l’istruzione delle ragazze sono fondamentali per l’equilibrio“.

Dorsey ha postato una serie di Tweet per spiegare meglio le sue intenzioni ed anche il link ad un documento di Google , chiamato appunto Start Small Tracking, che sarà aggiornato in continuazione con le informazioni circa le destinazioni del denaro donato.

Perché ora? Le esigenze sono sempre più urgenti, e voglio vedere l’impatto nella mia vita. Spero che questo ispiri altri a fare qualcosa di simile. La vita è troppo breve, quindi facciamo tutto il possibile oggi per aiutare le persone adesso” ha aggiunto lo stesso Jack Dorsey.