La battaglia contro il Covid è ancora dura. Oggi in Campania si registrano altri 2.843 positivi e 24 morti

Covid in Campania

Sono 2.843 (di cui 405 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi nelle ultime 24 in Campania su 25.527 tamponi esaminati. Resta, dunque stabile la curva dei contagi con un tasso di incidenza che è pari all’11,13%, ieri era del 11.22%. 24 i decessi e 596 le persone guarite. In merito all’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, stando ai dati dell’Unità di crisi si registra un balzo in avanti: se ieri i posti occupati erano 140, oggi sono 148. Aumentano anche i posti letto occupati in degenza: ieri erano 1358 ed oggi sono 1385.

Questo il bollettino di oggi dell’Unità di Crisi della Regione Campania:
Positivi del giorno: 2.843 (di cui 405 casi identificati da test antigenici rapidi)
di cui
Asintomatici: 2.232
Sintomatici: 206
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 25.527 (di cui 5.038 antigenici)
Totale positivi: 282.661 (di cui 8.054 antigenici)
Totale tamponi: 3.066.706 (di cui 132.169 antigenici)
Deceduti: 24 (*)
Totale deceduti: 4.451
Guariti: 596
Totale guariti: 190.777
* 17 deceduti nelle ultime 48 ore, 7 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 148
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.385
** Posti letto Covid e Offerta privata.

Nelle ultime ventiquattro ore in Italia sono stati registrati 23.641 nuovi casi di coronavirus e 307 vittime di Covid. Ieri i contagi sono stati 24.036, i decessi 297. Da quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute rimane in crescita dunque la curva epidemica nel nostro Paese.

Sono stati 355.024 i tamponi, oltre 20mila in meno di quelli contati ieri. Il tasso di positività sale al 6,6% (era al 6,3%). E prosegue anche l’aumento dei ricoveri: le terapie intensive sono 46 in più (ieri +50), con 214 ingressi del giorno, 2.571 in totale. Mentre nei reparti ordinari sono state ricoverate 327 persone in più (ieri +217), 20.701 in tutto.

Il numero totale dei morti sfiora ormai le centomila vittime da inizio epidemia: sono 99.578.